22 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2021 alle 16:57:00

foto di Il Commissariato di Grottaglie
Il Commissariato di Grottaglie

Hanno puntato le pistole contro le guardie giurate si sono fatti consegnare i soldi e sono fuggiti. Rapina, nella mattinata di ieri, nella Città delle Ceramiche . Intorno alle 10, due banditi che avevano il volto coperto ed erano armati di pistola hanno assaltato un furgone portavalori della Cosmopol Vigilanza che era fermo davanti all’ufficio postale situato in via XXIV Maggio. Dopo aver arraffato il bottino i due malfattori sono fuggiti a bordo di un’auto guidata da un complice. Il colpo è stato messo a segno in un oratio in cui c’era gente in fila davanti all’ufficio postale.

Appena è stato lanciato l’allarme in via XXIV Maggio sono piombati gli agenti del Commissariato di Grottaglie e i loro colleghi la Scientifica i quali hanno eseguito i rilievi tecnici che saranno utili per identificare gli autori della rapina. Al setaccio le riprese filmate dei sistemi di videosorveglianza. Un furgone portavalori di un’altra azienda era stato preso di mira, sempre a Grottaglie, qualche giorno prima di ferragosto. Tre banditi armati e con il volto coperto da passamontagna, nei pressi della filiale di un istituto di credito avevano prima bloccato il furgone blindato, poi avevano picchiato un vigilante e portato via un borsone con all’interno 100mila euro. I malfattori erano poi fuggiti a bordo di un’auto dirigendosi verso il Brindisino. In quella circostanza erano intervenuti sul posto i carabinieri di Grottaglie e Martina Franca e i poliziotti del Commissariato di Grottaglie. Ieri mattina secondo assalto a un portavalori in poco più di un mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche