16 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Ottobre 2021 alle 15:54:00

News Provincia di Taranto

Una cena solidale per 50 famiglie bisognose a Martina Franca

foto di Una cena solidale per 50 famiglie bisognose a Martina Franca
Una cena solidale per 50 famiglie bisognose a Martina Franca

MARTINA FRANCA – Cinquanta famiglie bisognose di Martina Franca hanno potuto consumare una cena solidale presso il proprio domicilio grazie a “Pasto Sospeso”, il progetto di solidarietà nato per l’emergenza Covid-19, realizzato dalla Regione Puglia in collaborazione con le Associazioni dei consumatori Adiconsum, Adoc, Lega Consumatori Puglia e Polidream. Nella cittadina barocca l’iniziativa è stata curata dalla Lega Consumatori Puglia, grazie all’impegno della presidente Anna Marilena Miola, che ha personalmente partecipato alla distribuzione dei pasti insieme a Giuliana Argese, Maria Teresa Di Zozza e Gianni Genco, presidente del CAV (Coordinamento Associazioni Volontariato), che ha segnalato i beneficiari dell’iniziativa. “Pasto sospeso”, realizzato grazie ai fondi del Ministero dello Sviluppo Economico, Riparto 2020 ex DM 10.08.2020 e gestito nella parte operativa dal COAP, è un progetto originale e altamente solidale, che vede la collaborazione sinergica tra soggetti in difficoltà economica che si aiutano reciprocamente. Esso, infatti, è nato per sostenere, oltre che le famiglie bisognose, anche il settore della ristorazione, duramente colpito dalla pandemia.

Ai ristoratori, aderenti alla rete “Bio-Cucina”, che identifica i ristoranti o altri esercizi della somministrazione che pongono nella loro attività l’attenzione verso l’ambiente e la cura della qualità dei prodotti, utilizzando ingredienti provenienti da agricoltura biologica certificata secondo le norme vigenti, viene chiesto di svolgere concretamente interventi socio-solidali in favore di soggetti bisognosi, preparando i pasti a un costo sociale. In questa attività essi possono avvalersi dell’aiuto di associazioni solidaristiche di riferimento, soggetti pastorali e/o comunità che hanno il compito di distribuire i pasti. A Martina Franca, tra gli esercizi aderenti alla rete “Bio-Cucina”, è stato selezionato il ristorante “La Rotonda dei Fratelli Focolare” che ha preparato i cinquanta pasti utilizzando ingredienti a chilometro zero, poi confezionati e distribuiti in comode buste da asporto, in modo da permettere alle famiglie di consumarli presso il loro domicilio.

Stefania Gallone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche