19 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Ottobre 2021 alle 13:52:00

Cronaca News

Sviluppo sostenibile, il festival fa tappa a Taranto

foto di Biblioteca Acclavio
Biblioteca Acclavio

La biblioteca Acclavio, i prossimi 8 e 9 ottobre, ospiterà la tappa territoriale del Festival dello Sviluppo Sostenibile. «Un appuntamento – sottolineano da Palazzo di Città – che si consolida a Taranto, grazie all’impegno dell’amministrazione Melucci, che attraverso i professionisti dell’Urban Transition Center sta investendo idee e risorse umane nella divulgazione delle tematiche dell’Agenda 2030 dell’Onu, con particolare riguardo ai 17 goal di sostenibilità, cui è ispirato il piano di transizione “Ecosistema Taranto”».

L’evento, organizzato dal Comune di Taranto e dal Dipartimento Jonico dell’Università degli Studi “Aldo Moro”, in partenariato con la Camera di Commercio di Taranto, è anche la realizzazione pratica dell’intesa che lega l’ente all’ASviS, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, che quest’anno ha organizzato la quinta edizione nazionale del festival, ormai la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, giovani generazioni, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale. «Il mondo sta cambiando – il commento del sindaco Rinaldo Melucci – tutti si interrogano sugli obiettivi di questa transizione e Taranto rappresenta un simbolo di questo fermento.

Per questo, attraverso il festival, siamo felici di ragionare sugli obiettivi di questo processo e di misurare le trasformazioni che la nostra comunità sta indicando all’intero Paese». Il fitto programma prevedrà l’approfondimento di contenuti legati ad alcuni dei goal dell’Agenda 2030, in particolare il goal 5 “Parità di genere”, il goal 9 “Imprese, innovazione ed infrastrutture”, il goal 11 “Città e comunità sostenibili”, il goal 12 “Consumo e produzione responsabili” e il goal 14 “Vita sott’acqua”. Ci sarà spazio, inoltre, per una start up exhibition con gli aspiranti imprenditori che hanno risposto alla “call for ideas” lanciata sul sito istituzionale del Comune di Taranto. Grazie alla collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi, infine, per gli appuntamenti del 9 ottobre sarà disponibile il servizio di interpretariato nella lingua dei segni italiana.

Per informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione è possibile contattare l’Utc all’indirizzo urbancenter@ comune.taranto.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche