19 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Ottobre 2021 alle 13:52:00

Cronaca News

Insulti a sfondo razziale, assoluzione per l’avvocato Axo

foto di L’avvocato Romina Axo
L’avvocato Romina Axo

E’ stata assolta “perchè il fatto non sussiste” dall’accusa di insulti a sfondo razziale l’avvocato Romina Axo. La sentenza è stata emessa dalla Corte d’Appello di Taranto che l’ha scagionata dal restante capo d’imputazione di una vicenda iniziata nel 2017. Il legale rispondeva di maltrattamenti e offese dettati dall’odio razziale rivolte all’ex convivente del fratello. Era stata denunciata, insieme a suo fratello, dalla donna, di origini dominicane, che aveva accusato entrambi di maltrattamenti dopo la rottura del rapporto di convivenza.

Stando alla denuncia, la donna, inserita nel nucleo familiare fino al 2015, aveva ricevuto offese “con finalità di discriminazione” e “odio etnico” per le sue origini dominicane, per il colore della sua pelle. Inoltre, sempre stando alla denuncia, aveva ricevuto anche minacce di farle toglierle l’affidamento dei figli. L’imputata,in primo grado, giudicata col rito abbreviato, è stata assolta dal gup dal reato di maltrattamenti ed è stata condannata a otto mesi di reclusione e al pagamento di una multa (con sospensione della pena). La Corte d’Appello, riformando la sentenza di primo grado, come richiesto dai difensori, gli avvocati Luca La Tanza e Francesco Tacente, ha assolto la Axo dall’imputazione relativa agli insulti a sfondo razziale “perchè il fatto non sussiste”. La vicenda ha destato notevole clamore sin dall’inizio in quanto l’avvocato Romina Axo all’epoca dei fatti era consigliere dell’Ordine degli avvocati di Taranto (carica che ricopre anche attualmente) e svolgeva attività politica in Forza Italia. Dall’accusa di maltrattamenti in famiglia è stato assolto anche il fratello del legale nel corso del processo celebrato, nel suo caso, col rito ordinario.

Il presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Taranto, avvocato Fedele Moretti «esprime grande soddisfazione per l’esito processuale che ha visto la consigliera dell’Ordine e collega Romina Axo essere assolta nel merito con la formula più ampia». L’avvocato Axo ha espresso «il suo sentito ringraziamento al Consiglio dell’Ordine e al presidente, per la fiducia ed il sostegno fornitole in tutti questi anni» e ai suoi difensori «per l’impegno professionale e umano profuso nell’espletamento del mandato difensivo in entrambi i gradi di giudizio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche