24 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Ottobre 2021 alle 10:28:00

Cronaca News

Bastoni e bombe carta all’incontro di calcio di prima categoria tra Ragazzi Sprint e Ideale Bari

foto di Un frame di un filmato del raid (Tg Norba)
Un frame di un filmato del raid (Tg Norba)

Paolo VI: paura durante una partita del campionato di primna categoria. Gli agenti della Digos della Questura di Taranto stanno indagando sul raid condotto da una ventina di persone incappucciate e armatie di bastoni durante la partita di calcio tra Ragazzi Sprint di Crispiano e Ideale Bari, domenica pomeriggio su un campo del rione Paolo VI nel capoluogo jonico. Lancio di pietre, mazze e fumogeni ma anche uso di bombe carta.

Il raid è stato condotto per la presenza della squadra barese, presa di mira a causa della rivalità calcistica tra le tifoserie del Taranto e del Bari. Paura tra le famiglie dei calciatori di Bari. I teppisti hanno preso di mira il bus della squadra ospite che è stato danneggiato. L’allarme è scattato quando i teppisti si sono diretti verso il campo. L’azione violenta è stata filmata anche da alcune persone e le immagini sono state postate sui social. Per fortuna non si sono registrati feriti. Nel quartiere Paolo VI sono piombate le macchine della Polizia di Stato.

L’incontro si è concluso con la vittoria della squadra dei Ragazzi Sprint di Crispiano Gli investigatori della Digos della Questura jonica hanno acquisito le immagini che sono state postate sui social e in queste ore stanno ricostruendo l’accaduto nel tentativo di dare un volto e un nome ai responsabili del raid. Intanto con un comunicato ufficiale, la società dei Ragazzi Sprint di Crispiano ha sottolineato la propria estraneità a quanto accaduto ed ha condannato con fermezza l’episodio avvenuto sul campo del quartiere Paolo VI e ogni forma di violenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche