30 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 30 Novembre 2021 alle 11:54:00

Cronaca News

Giuseppe Bellassai: «Taranto ha sofferto, ma è ad una svolta»

Giuseppe Bellassai
Giuseppe Bellassai

«Resterò sentimentalmente legato a questa città e a questa provincia». Il commiato del questore Giuseppe Bellassai è un atto di profondo affetto verso questa terra che l’ha accolto per due anni e mezzo. Nei prossimi giorni prenderà servizio a Perugia, mentre a Taranto giungerà già lunedì il nuovo questore Massimo Gambino fino a ieri alla questura di Crotone. Ieri il saluto ai giornalisti.

«A Taranto – ha detto il questore Bellassai – c’è un giornalismo serio ed equilibrato. Abbiamo avuto con la stampa un rapporto franco, leale e costruttivo e questo è fondamentale per chi lavora per la sicurezza del territorio». Il ringraziamento agli operatori della Questura: «Uomini e donne che hanno coscienza del proprio lavoro, lo amano e sanno ciò che la gente si aspetta. Certo, a volte si sbaglia, ma solo chi lavora si espone al rischio di commettere errori». Ma è alla città e a tutto il territorio provinciale che Giuseppe Bellassai ha rivolto il suo particolare pensiero: «Taranto merita molto di più di quello che ha ricevuto fino ra.

Questa è una terra che ha molti problemi ma che trasuda di grande umanità ed è animata da grande spirito di rivalsa, è una città che ha acquisito la consapevolezza di meritare ben altro. Lascio un territorio che vive un momento cruciale, che è all’inizio di una svolta, ma è un territorio che va aiutato. Noi della Polizia abbiamo dato il nostro contributo utile. Spero che in questi anni sia emerso il messaggio di una Polizia vicina alla comunità». Infine, la promessa: «A Taranto tornerò, questa città mi vedrà ancora spesso e sono certo che negli anni futuri potrò assistere al rinnovamento tanto auspicato che oggi può davvero rrealizzarsi».

Enzo Ferrari
Direttore Responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche