08 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 07 Dicembre 2021 alle 22:57:00

Cronaca News

Gentiloni: Taranto luogo ideale per realizzare la crescita sostenibile


Paolo Gentiloni

«Non c’è niente di meglio di Taranto come luogo per rappresentare e centrare gli obiettivi della crescita sostenibile». Lo ha detto il commissario europeo ed ex Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, intervenendo alla Settimana Sociale dei Cattolici, in svolgimento a Taranto. Attraverso un video messaggio proiettato al PalaMazzola, Gentiloni ha richiamato le parole pronunciate da Papa Francesco al Sinodo dei Vescovi sulla necessità di «ascoltare, incontrare, discernere».

«Queste – ha detto Gentiloni – sono le parole che devono guidare l’azione politica. Oggi tutto è connesso, lo abbiamo visto con gli effetti del Covid e con la crisi climatica: i problemi globali non possono essere affrontati con soluzioni locali, per problemi comuni occorrono soluzioni comuni. Oggi abbiamo l’opportunità per realizzare una crescita sostenibile». Il commissario europeo per gli affari economici e monterai ha ricordato alcune iniziative dell’Unione Europea per affrontare queste emergenze: il pacchetto di interventi per ridurre del 50% le emissioni entro il 2030 e lo «storico accordo sulla tassazione delle multinazionali». Un’intesa quest’ultima, che prevede innanzitutto il freno alla corsa al ribasso. «Rifugiarsi nei paradisi fiscali – ha spiegato Gentiloni – sarà ora più difficile e le multinazionali dovranno versare le tasse nei luoghi dove realizzano i profitti, non dove hanno le loro sedi».

All’incontro di sabato 23 ottobre al PalaMazzola, dopo l’apertura dei lavori a cura dell’arcivescovo monsignor Filippo Santoro,  è stato letto un messaggio fatto pervenire dal presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, il quale ha ricordato come il progresso economico non può essere dissociato da quello sociale. Anche Sassoli ha sottolineato come la pandemia abbia messo in luce le «contraddizioni di un mondo globale senza regole». La risposta alle «ferite e fratture» prodotte nel corpo sociale deve essere quella di «agire insieme, prendersi cura l’uno dell’altro».

«La sostenibilità – ha detto Sassoli – è la sintesi del cambio di paradigma economico, sociale, culturale» e quindi, per realizzare questi obiettivi diventa ineludibile «investire in progetti di economia circolare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche