È di scena il grande fascino della “Vox” “Aspettando il Mysterium Festival” | Tarantobuonasera

08 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 08 Dicembre 2021 alle 22:53:00

Cultura News Spettacoli

È di scena il grande fascino della “Vox” “Aspettando il Mysterium Festival”

foto di Aspettando il Mysterium Festival
Aspettando il Mysterium Festival

Dopo il “sold-out” registrato lo scorso fine settimana domenica 24, nella Chiesa di San Vito (ore 19.00) e lunedì 25 ottobre, nella Chiesa SS. Crocifisso (ore 20,00) si rinnova, attesissimo, l’appuntamento con “Aspettando il Mysterium Festival”, la rassegna promossa dall’Arcidiocesi di Taranto insieme con il Comune di Taranto e l’Orchestra della Magna Grecia e in collaborazione con Ministero della Cultura, Regione Puglia e le Corti di Taras. In cartellone “Vox”, concerto per voce e quintetto di violoncelli, dal repertorio barocco alle musiche originali. Protagonisti sul palco il controtenore Maurizio Di Maio e l’Apulia Cello Ensemble, con Giovanni Astorino, Giovanna D’Amato, Vincenzo Lioy, Daniele Miatto e Luciano Tarantino.

IL CONCERTO
Il concerto è una vera e propria celebrazione della “vox” umana con le sonorità del “quintetto” che si fondono con l’incredibile vocalità del controtenore.

LA RASSEGNA: GLI APPUNTAMENTI
Ecco gli appuntamenti della rassegna in programma: domenica 24 ottobre – alle 20.00: n ella Chiesa del Carmine è di scena “In Salterio Alleluya”, con il L.A. Chorus diretto dal Maestro Alessandro Fortunato; giovedì 28 ottobre – o re 21: n el Teatro comunale Fusco, “Amata Siria – Musica che racconta storie”, con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Nahel Al Halabi; venerdì 29 ottobre – ore 19: nella Chiesa santa Maria di Costantinopoli sarà la volta di “Donna del Paradiso”, di Jacopone da Todi, con Giusy Frallonardo; sabato 30 ottobre ore 20: nella Chiesa Santa Famiglia, “La Cantiga della serena – Canti di gioia, di preghiera e d’amore”, con Fabrizio Piepoli, Giorgia Santoro e Adolfo La Volpe. Si replica sabato, 30 ottobre, ore 20.30, nella Chiesa San Nunzio Sulprizio. Infine lunedì, 1 novembre nel Duomo di San Cataldo, “Requiem di W.A. Mozart” con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Gianluca Marcianò e il L.A. Chorus diretto dal Maestro Andrea Crastolla. Ospite in qualità di “sand artist” (scultore di sabbia), Ghibli. Info: 392.9199935.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche