27 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2021 alle 07:37:00

Cronaca News

Infiltrazioni della criminalità nelle imprese, l’allarme

Una veduta aerea di Taranto
Una veduta aerea di Taranto

“Dal confronto nella Commissione di studio e d’inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata in Puglia, con l’audizione dei procuratori capo della Repubblica e dei prefetti, è emerso un quadro più nitido del fenomeno e delle articolazioni della criminalità organizzata di tipo mafioso nelle province di Brindisi, Taranto e Lecce. Un quadro che era già stato delineato nella relazione della Dia sul secondo semestre 2020, diffusa nei giorni scorsi. Ed è un quadro allarmante”.

Così il consigliere regionale Paolo Pagliaro, capogruppo La Puglia Domani. “Nel mio intervento ho evidenziato la persistente infiltrazione della malavita organizzata nelle imprese cosiddette “pulite” e nella pubblica amministrazione- prosegue- insomma, una zona grigia di malaffare e corruzione che si radica e si espande sempre di più, e purtroppo non basta il lavoro tenace delle forze dell’ordine e della magistratura, non bastano le operazioni di polizia messe a segno per scardinare questo sistema perverso. La criminalità organizzata ha bisogno di “ripulire” i capitali sporchi delle sua attività illecite, e ha saputo sfruttare perfino la pandemia per acquisire immobili e imprese in difficoltà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche