«Niente aiuti a chi non onora i patti» | Tarantobuonasera

09 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Dicembre 2021 alle 11:48:00

foto di Luca Lazzàro
Luca Lazzàro

“A neanche un mese dalla firma del protocollo di intesa sul prezzo del latte, in Puglia riceviamo segnalazioni di allevatori che lamentano la disattesa degli accordi da parte di alcune aziende trasformatrici della regione”. A mettere in rilievo la circostanza è il presidente di Confagricoltura Puglia, Luca Lazzàro. “Non voglio pensare che chi ha firmato il protocollo di intesa, il 7 ottobre scorso, per conto delle associazioni di categoria dei trasformatori, nel momento della stipula non sapesse già di firmare un documento che ritiene inutile. Ma i fatti ci portano a tornare sul tema a pochi giorni dall’accordo che prevede un prezzo di vendita minimo ed etico per il latte, non inferiore ai costi sostenuti dall’allevatore”.

Su questo tema Confagricoltura Puglia intende sensibilizzare il sottosegretario all’agricoltura Francesco Battistoni, in queste ore in visita ad alcune aziende della Puglia, e l’assessore regionale all’Agricoltura Donato Pentassuglia. “Quando abbiamo firmato il protocollo di intesa in Regione ci siamo impegnati tutti alla responsabilità reciproca. Chi non onora i patti sottoscritti dai propri rappresentanti di categoria non può avere gli stessi aiuti e benefici dello Stato o della Regione che spettano alle aziende virtuose che rispettano gli accordi presi” conclude Luca Lazzàro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche