05 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 04 Dicembre 2021 alle 06:54:46

News Provincia di Taranto

Installati pannelli informativi davanti a undici chiese di Castellaneta

foto di Il convento di San Francesco di Castellaneta
Il convento di San Francesco di Castellaneta

CASTELLANETA – In città i pannelli informativi sui monumenti Il progetto di divulgazione artistico-culturale e attrazione turistica “Castellaneta 360” si arricchisce di un ulteriore tassello. Infatti, dopo il portale web di modelli 3D dettagliati e navigabili, ricco di tour a 360°, immagini in alta definizione e descrizioni aggiornate e multilingue, sono stati installati nei principali siti di interesse storico-artistico dei pannelli informativi in lingua italiana e inglese, che offrono la possibilità al visitatore, tramite dei codici QR, di collegarsi tramite il proprio smartphone ai relativi tour online.

Un vero e proprio ponte tra il mondo reale e quello virtuale, in grado di arricchire l’esperienza della visita, grazie a un tour immersivo tra storia e bellezze cittadine, per dare vita a una narrazione e soprattutto a un engagement completamente diverso da quello attuale e tradizionale. Un’esperienza da offrire non solo ai turisti ma anche ai castellanetani che riattivando la passione e l’orgoglio per le radici comuni, possono lasciare una testimonianza per il futuro. I pannelli informativi, di arredo urbano tipo “leggio verticale”, autorizzati dalla Soprintendenza nazionale per il patrimonio culturale subacqueo di Taranto, sono stati installati presso undici chiese della città di Valentino: Cattedrale, San Giuseppe al Transito, Santa Maria dell’Aiuto, San Domenico, Santa Maria del Pesco, Mater Christi, Santa Caterina da Bologna, San Michele, San Giovanni al Muricello e Convento di San Francesco.

“Si tratta del proseguimento di “Castellaneta 360” – commenta il consigliere comunale delegato al turismo, Roberto Tanzarella, – del progetto presentato nel 2019, per rendere ancora più fruibile i siti di rilevanza turistica, in particolare le chiese, patrimonio di grande rilevanza storica e artistica, grazie alla presenza millenaria della diocesi di Castellaneta. Un servizio in più al turista, che potrà visitare le chiese, seppure in forma virtuale, anche negli orari di chiusura”. “Un altro segnale di ripartenza e di ritorno alla normalità – precisa il sindaco di Castellaneta, Giovanni Gugliotti, – dopo la grande emergenza legata al covid che ha bloccato, di fatto, per un anno e mezzo, tutte le attività. Una nuova stagione di opere e iniziative ha preso oramai piede e questa di “Castellaneta 360”, seppure minore per le cifre impiegate, è strategica per il nostro programma di destagionalizzazione del turismo, che vede sempre più ospiti soggiornare nel nostro territorio, in particolare nel centro storico, durante tutto l’arco dell’anno e non solo durante la stagione balneare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche