27 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2021 alle 07:37:00

foto di Una Volante della Polizia
Una Volante della Polizia

Gli agenti dell’U.P.G.S.P., nella loro quotidiana attività di Polizia, mirata anche al controllo di chi è sottoposto a misure alternative di detenzione, hanno accertato che due detenuti ai domiciliari avevano violato le prescrizioni imposte dal loro stato detentivo. Uno dei due, un tarantino di 70 anni destinatario anche del “braccialetto elettronico”, considerate le continue denunce per i suoi reiterati comportamenti violenti nei confronti della anziana moglie, che tra l’altro è anche disabile, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato accompagnato in carcere. Stessa sorte per un altro tarantino che, nei precedenti controlli da parte degli agenti della Squadra Volante, è stato trovato più volte in un luogo diverso da quello della sua abituale dimora dove era ai “domiciliari”.

Anche per lui, in considerazione delle numerosie violazioni si sono aperte le porte della casa circondariale. Infine, sempre nell’ambito dell’attività di polizia giudiziaria, gli agenti hanno condotto in carcere un trentottenne tarantino condannato per furto aggravato commesso nel gennaio dello scorso anno. Deve scontare una pena residua di un anno e otto mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche