Nasce il Panathlon club Taranto Principato | Tarantobuonasera

09 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Dicembre 2021 alle 10:55:00

foto di Nasce il Panathlon club Taranto Principato
Nasce il Panathlon club Taranto Principato

Nell’anno delle più strabilianti affermazioni dello sport italiano nel mondo, frutto del talento ma anche di anni di preparazione, organizzazione, duro lavoro, sacrificio, rinasce come fenice dalle ceneri del Panathlon club Taranto, uno dei primi a sorgere ma ormai inattivo da anni, il Panathlon club Taranto Principato, che si ispira nel nome a quel Principato di Taranto che, iniziato coi Normanni, giocò per 4 secoli un ruolo decisivo nella vita del Regno meridionale (di Sicilia prima, di Napoli poi), tanto da essere definito, con un po’ di esagerazione, “un Regno nel Regno”. Unica associazione internazionale di club service nata in Italia, con l’obiettivo di diffondere la cultura sportiva ed i valori dello sport, il Panathlon – termine che in Greco significa grosso modo “tutte le discipline agonistiche” – viene fondato a Venezia nel 1951. I primi club sorgono in Italia e Svizzera; quello di Taranto (anno 1955) è il 24° (23° di quelli italiani, il 9° è infatti quello di Lugano, in Svizzera).

La denominazione Panathlon International viene adottata nel 1960, dopo che ai club italiani e svizzeri se ne sono aggiunti in Francia e Spagna e sono stati stretti legami di collaborazione col Cio, il Comitato internazionale olimpico. Il suo simbolo è la fiaccola olimpica, il suo motto, “Ludis iungit”, si può tradurre “unisce attraverso i giochi”, nel senso di manifestazioni sportive. Attualmente il Panathlon International, presente in 24 Nazioni con 281 club, si propone di approfondire, divulgare e difendere i valori dello sport inteso come momento di valorizzazione della persona e come veicolo di solidarietà tra gli uomini e i popoli. Affianca il movimento olimpico ed altre organizzazioni per allargare il diritto allo pratica sportiva anche attraverso iniziative di solidarietà sociale; promuove studi e ricerche sui problemi dello sport e dei suoi rapporti con la società, divulgandoli nell’opinione pubblica in collaborazione con la scuola, l’università ed altre istituzioni culturali; attua forme concrete di partecipazione, intervenendo nei procedimenti di proposta, consultazione e programmazione nel campo dello sport con le modalità previste dai singoli ordinamenti nazionali e regionali; si adopera affinché la possibilità di una sana educazione sportiva venga garantita ad ognuno, senza distinzione di razza, di sesso e di età, soprattutto attraverso la promozione di attività giovanile e scolastica, culturale e sportiva.

Il Panathlon Taranto Principato, costituito nell’estate 2021 con 36 soci fondatori ed omologato il 15 settembre 2021 (la carta di riconoscimento è stata appena inviata dal presidente internazionale Pierre Zappelli al nuovo sodalizio) ha come presidente Paolo Domenico Solito (sport equestri). Vicepresidenti sono Angelo Vozza e Pierfrancesco Maria Greco; segretario Nicola Monfredi; tesoriere Attilio Cavallo; cerimoniere Giuseppe Barbera; addetto stampa Giuseppe Mazzarino. Consiglieri Fabio Pierri Pepe, Luigi Romandini, Andrea Giovanni Tortora; revisori dei conti Martino Cecere, Fabio Ninfole, Andrea Sardella, Alessandro Cacace, Leone Pellè. Nei prossimi giorni, presentazione alla città. Anche il Panathlon club Taranto Principato partecipa alle iniziative del coordinamento fra club service ed associazioni di servizio di Taranto, costituito da sodalizi afferenti a 14 diverse organizzazioni nell’anno sociale 2013/14.

Giuseppe Mazzarino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche