Alla fiera di San Martino di Martina Franca obbligo di mascherina | Tarantobuonasera

09 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Dicembre 2021 alle 10:55:00

News Provincia di Taranto

Alla fiera di San Martino di Martina Franca obbligo di mascherina

foto di Alla fiera di San Martino di Martina Franca obbligo di mascherina
Alla fiera di San Martino di Martina Franca obbligo di mascherina

MARTINA FRANCA – Il sindaco Franco Ancona con apposita ordinanza ha disposto l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi della Fiera di San Martino che si svolgerà oggi, giovedì 11 novembre, nel centro cittadino. L’obbligo scatta alle 8 e resta in vigore fino alle 22 e comunque fino al termine della manifestazione, nelle in piazza Crispi, piazza Vittorio Veneto, piazza XX Settembre, corso Italia (nel tratto fino all’incrocio con via Recupero), via Recupero, via Bruni, via Carella, via Di Giuseppe, via F.lli Caramia, via Scialpi, via Oberdan, via Decio Raggi, via Orimini, via Micoli, via sant’Eligio, via Marinosci, via Bascio, via Bainsizza, via Filzi, Piazza d’Angiò, via Serranuda via Flacco (nel tratto fra via Sallustio e via Serranuda).

L’obbligo è esteso a tutte le situazioni in cui non sia possibile rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro. Sono esentati i bambini di età inferiore ai sei anni e coloro che hanno forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina. Nelle stesse zone gli avventori della Fiera, oltre che di mascherina indossata, dovranno essere muniti anche di Green Pass. Il sindaco Ancona ha emanato l’ordinanza in considerazione da una parte della notevole affluenza di visitatori della Fiera e, dall’altra, dei dati forniti dalla Prefettura, relativi ai casi positivi al Covid, in aumento da alcuni giorni anche in città. Si è tenuta una conferenza dei servizi per mettere a punto le misure di prevenzione anti Covid e per disporre il servizio di sicurezza e controllo dell’area interessata alla Fiera per contrastare eventuali situazioni di abusivismo commerciale. Alla conferenza dei servizi hanno preso parte il sindaco Franco Ancona, gli assessori Bruno Maggi (Attività produttive), Pasquale Lasorsa (Polizia Locale) e Valentina Lenoci (Ambiente), il responsabile ufficio Suap Orazio Soleti, il dirigente del Settore Attività Produttive Giuseppe Mandina e il comandante della Polizia Locale, Egidio Zingarelli.

Intanto per il Pug si è svolta la seconda conferenza di copianificazione sulla bozza del nuovo Piano Urbanistico Generale fra Comune di Martina Franca, Regione Puglia, Istituzioni, Enti pubblici, Ordini professionali e associazioni. Ad aprire i lavori il sindaco Franco Ancona affiancato dall’ingegnere Lorenzo Lacorte e da tutti i professionisti dell’Ufficio di Piano che hanno lavorato alla bozza del nuovo Pug. “Ho apprezzato il vostro impegno e l’amore per la vostra terra. L’attenzione della Regione verso il Pug di Martina sarà massima” ha dichiarato l’assessore regionale alla Pianificazione territoriale, all’Assetto del territorio, al Paesaggio e all’Urbanistica Anna Grazia Maraschio. Al confronto, svoltosi in videoconferenza, sono intervenuti i responsabili dei diversi settori tecnici della Regione Puglia, Francesca Pace (dirigente sezione Urbanistica), Simona Ruggiero (Autorizzazioni Ambientali), Giovanni Zaccaria (Servizio VIA VIncA Regione Puglia), Luigia Capurso (Tutela e Valorizzazione del Paesaggio), Francesco Sebastio (Struttura Tecnica Regionale), Maria Macina (Urbanistica), Maria Franchini (Ministero Beni Culturali), Annalisa Biffino (Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio), gli Ordini professionali, il comandante Carabinieri Biodiversità Giovanni Notarnicola, l’arch. Giancarlo Mastrovito (Inu), Donato Palazzo (Aqp) e Cosimo Di Giuseppe (Astrea).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche