Coronavirus, i dati di oggi e il confronto con lo stesso giorno di un anno fa | Tarantobuonasera

08 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 08 Dicembre 2021 alle 21:25:00

Cronaca News

Coronavirus, i dati di oggi e il confronto con lo stesso giorno di un anno fa

foto di Emergenza coronavirus
Emergenza coronavirus

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati ​21.850 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 262 casi positivi: 64 in provincia di Bari, 34 nella provincia BAT, 21 in provincia di Brindisi, 39 in provincia di Foggia, 41 provincia di Lecce, 60 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 1 casi di provincia in definizione. Sono stati registrati 2 decessi.

I casi attualmente positivi sono 3.565; 155 sono le persone ricoverate in area non critica, 19 sono in terapia intensiva. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 4.399.207 test; 275.150 sono i casi positivi; 264.727 sono i pazienti guariti; 6.858 sono le persone decedute. I casi positivi sono così suddivisi: 100.157 nella provincia di Bari; 28.546  nella provincia BAT; 21.844 nella provincia di Brindisi; 48.635 nella provincia di Foggia; 32.343 nella provincia di Lecce; 42.086 nella provincia di Taranto; 1.016 attribuiti a residenti fuori regione; 523 di provincia in definizione.

A partire da oggi forniamo anche i dati della pandemia riscontrati esattamente nello stesso giorno di un anno fa, in modo che ciascuno si possa fare una idea compiuta dell’andamento del contagio e dell’efficacia dei vaccini.

Covid, contagi e decessi di un anno fa

mercoledì 11 novembre 2020 in Puglia, sono stati registrati 7.913 test per l’infezione da coronavirus e sono stati registrati 1.332 casi positivi: 677 in provincia di Bari, 84 in provincia di Brindisi, 106 nella provincia BAT, 189 in provincia di Foggia, 110 in provincia di Lecce, 153 in provincia di Taranto, 12 residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 27 decessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche