Hashish nella sala giochi abusiva | Tarantobuonasera

08 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 08 Dicembre 2021 alle 22:53:00

foto di Il comando provinciale dei carabinieri
Il comando provinciale dei carabinieri

Hashish nella sala giochi abusiva: un arresto dei carabinieri Nella tarda serata di mercoledì i militari della Sezione operativa di Taranto e della Stazione Salinella, insieme ai loro colleghi del Nas di Taranto hanno fatto irruzione in un circolo ricreativo situato in via Lago Maggiore al fine di controllarne il rispetto delle normative e verificare l’identità del gestore e degli avventori.

Durante il controllo i carabinieri, insospettiti dall’atteggiamento anomalo tenuto dal titolare della sala giochi, M.S., trentenne tarantino già noto alle forze dell’ordine, hanno deciso di effettuare una minuziosa perquisizione del locale ricorrendo anche all’ausilio di unità cinofile della Guardia di Finanza di Taranto. L’attività di controllo ha dato esito positivo in quanto i militari dell’Arma sono riusciti a rinvenire cinque panetti di hashish che erano stati nascosti all’interno di un tavolo da biliardo. Un diciassettenne che collaborava con il titolare del bar è stato trovato in possesso di 560 euro in banconote di vario taglio. Il ragazzo non è riuscito a fornire spiegazioni riguardo alla provenenienza di quei soldi. I due sono stati condotti in caserma e mentre il maggiorenne è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari, per detenzione illecita di stupefacenti il minorenne è stato denunciato a piede libero per concorso nel reato.

Dal controllo è emerso inoltre che il circolo ricreativo risultava carente di ogni autorizzazione amministrativa, motivo per il quale al 30enne è stato notificato un provvedimento di chiusura dell’esercizio e nonché una sanzione di 6.000 euro. Nel corso delle verifiche, infine, un avventore è stato trovato in possesso di una modica quantità di hashish, motivo per il quale è stato segnalato alla locale Prefettura come assuntore di stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche