08 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 07 Dicembre 2021 alle 22:57:00

Cronaca News

Calcio tarantino in lutto, è morto l’ex “patron” Ermanno Pieroni

foto di Ermanno Pieroni
Ermanno Pieroni

È stato, nel bene e nel male, il simbolo del Taranto dei primissimi anni Duemila, quello delle grandi ambizioni poi sfumate nel peggiore dei modi. Ermanno Pieroni è morto ieri a 76 anni, dopo una lunga malattia. Del Taranto Pieroni è stato direttore sportivo, durante la presidenza di Donato Carelli; quindi maggiore azionista, il “patron” come veniva definito, all’inizio del nuovo millennio. La sua seconda avventura a Taranto era cominciata nel migliore dei modi, con il ritorno rossoblù nel calcio professionistico; la data spartiacque è però il 9 giugno 2002, lo 0-0 allo Iacovone che portò il Catania in serie B dopo la finale playoff e segnò l’inizio della fine della storia di Pieroni a Taranto – e di un periodo buio per il nostro calcio.

È stato, nel bene e nel male, il simbolo del Taranto dei primissimi anni Duemila, quello delle grandi ambizioni poi sfumate nel peggiore dei modi. Ermanno Pieroni è morto ieri a 76 anni, dopo una lunga malattia. Del Taranto Pieroni è stato direttore sportivo, durante la presidenza di Donato Carelli; quindi maggiore azionista, il “patron” come veniva definito, all’inizio del nuovo millennio. La sua seconda avventura a Taranto era cominciata nel migliore dei modi, con il ritorno rossoblù nel calcio professionistico; la data spartiacque è però il 9 giugno 2002, lo 0-0 allo Iacovone che portò il Catania in serie B dopo la finale playoff e segnò l’inizio della fine della storia di Pieroni a Taranto – e di un periodo buio per il nostro calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche