Lotta allo spaccio, scattano 3 arresti | Tarantobuonasera

08 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 08 Dicembre 2021 alle 21:25:00

Cronaca News

Lotta allo spaccio, scattano 3 arresti

foto di Droga e soldi sequestrati
Droga e soldi sequestrati

Lotta allo spaccio nella provincia jonica: tre arresti della Polizia di Stato Distinte operazioni antidroga, hanno consentito di arrestare tre persone una delle quali ancora minorenne. Gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato di Manduria, alle prime ore del mattino, hanno deciso di ispezionare l’abitazione di un 24enne residente nella zona rurale della cittadina messapica, sospettato di aver avviato un’attività di spaccio. Appena arrivati sul posto, nonostante fossero le prime ore del mattino, i poliziotti hanno notato delle luci in una casa ancora in costruzione e l’ombra di un uomo salire al piano superiore. Insospettiti da questa inusuale circostanza, gli agenti anche con l’ausilio di Zatlan, un pastore tedesco dell’Unità cinofila di Bari, hanno deciso di procedere alla perquisizione del manufatto ancora grezzo. Sul terrazzo, nascosto all’interno di uno pneumatico usato, i poliziotti hanno rinvenuto due buste con all’interno marijuana, per un peso di più di 200 grammi.

La successiva perquisizione anche nell’appartamento del giovane che vive insieme ai suoi genitori, ha consentito di ritrovare nel cassetto di un mobile della camera da letto, materiale utilizzato per confezionare la droga in dosi e un vasetto con altra droga. Il giovane al termine dell’operazione è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Stessa sorte per un 56enne residente a Pulsano e già conosciuto dalle forze dell’ordine Gli agenti della Squadra Mobile, che lo avevano messo da qualche tempo sotto osservazione, sono intervenuti dopo aver assistito all’ennesimo scambio droga-soldi. L’uomo, che come era ormai consuetudine, spacciava direttamente nel suo appartamento, è stato sorpreso mentre cedeva una dose ad un abituale acquirente.

La perquisizione domiciliare ha dato conferma di quanto sospettato. In un mobile del bagno sono state rinvenute più di venti dosi di cocaina già confezionate e sul tavolo da cucina il necessario per il confezionamento. Recuperati e sequestrati anche 800 euro, soldi considerati provento dell’attività illecita. A Grottaglie, infine, i poliziotti del locale Commissariato hanno fermato un 17enne già noto alle forze dell’ordine mentre, con un suo amico anch’egli con a carico precedenti penali, a bordo di uno scooter si aggirava con fare sospetto nelle vie del centro cittadino. Negli indumenti intimi aveva nascosto un involucro di carta stagnola con all’interno circa 50 grammi di hashish. Durante una perquisizione domiciliare, i poliziotti hanno recuperato altri quattro grammi di marijuana. Il 17enne, su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato arrestato, mentre il suo amico, già sottoposto alla misura dell’affidamento in prova, è stato sanzionato per guida senza patente. Per mancanza di assicurazione obbligatoria il suo motociclo è stato posto sotto sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche