05 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 04 Dicembre 2021 alle 06:54:46

Cronaca News

Narcotraffico, in Appello scattano tre assoluzioni

Avvocati in aula
Avvocati in aula

La Corte d’Appello di Bari ha assolto i tarantini Francesco M., difeso dagli avvocati Salvatore Maggio e Marco La Tanza, Michele C. assistito dall’avvocato Salvatore Maggio e Giovanni T., difeso dall’avvocato Enzo Sapia, con formula piena, dal reato associativo, per non aver commesso il fatto. Ai tre era stato contestato di aver fatto parte di un’associazione dedita al narcotraffico, capeggiata da un barese, occupandosi del trasporto della sostanza stupefacente e dello smercio nella provincia di Taranto. L’assoluzione ha così escluso il ruolo di sodale a carico dei tre imputati dopo che i difensori hanno riproposto un’attenta rivalutazione delle emergenze indiziarie, costituite prevalentemente da intercettazioni telefoniche, e così escludendo un legame associativo fra il terzetto di tarantini e il gruppo barese, in assenza di riscontri ulteriori che potessero avvalorare la tesi accusatoria, e così pervenendo al loro pieno proscioglimento. E’ stasta così ribaltata la sentenza di condanna di primo grado. Infatti Michele C. era stato condannato a undici anni e Francesco M. e Giovanni T. a dieci anni di reclusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche