28 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 28 Novembre 2021 alle 08:11:24

News Provincia di Taranto

Biblioteca scolastica di Plusano, oggi l’inaugurazione

foto di Biblioteca scolastica di Plusano, oggi l’inaugurazione
Biblioteca scolastica di Plusano, oggi l’inaugurazione

PULSANO – Inaugurata la biblioteca scolastica. In effetti muoversi all’unisono tra comunità scolastica e amministrazione comunale, genera una delle migliori occasioni di crescita culturale per i nostri ragazzi. L’evento in parola arriva a palesarsi proprio oggi a Pulsano, dove è stata rilevata la necessità di dotare il locale Istituto Comprensivo G. Giannone di ulteriori spazi per l’allestimento di biblioteche scolastiche e laboratori utili alla programmazione didattica. Data questa bella esigenza culturale e operativa, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Lupoli ha concesso alla suddetta scuola l’utilizzo dei locali della ex biblioteca comunale, sita presso la Casa Municipale in via degli Orti, per un periodo di 3 anni. Anche in questo caso, benchè la relativa Delibera di Giunta risultasse datata 28/01/2020, l’emergenza Covid ha poi rallentato i lavori per rendere ufficiale ed operativo il progetto che, ripetiamo, finalmente oggi 19 novembre 2021 vede la luce.

La necessità di uno spazio contenente libri si è reso indispensabile probabilmente perchè i ragazzi qui leggono tantissimo o forse, viene spontaneo pensare, perché sono ben guidati da un corpo docente e dirigenza scolastica che li sollecita, richiedendo per loro le migliori risorse disponibili a riguardo. La biblioteca (tutte le biblioteche) insieme ai libri che la compongono sono poi, lo sappiamo, dei luoghi letteralmente magici. Lo spazio (la biblioteca) accoglie mentre la lettura di ogni libro contribuisce comunque a far (ri)vivere infinite vite relative a storie, che insegnano ad affrontare ogni tipo di situazione. Ragazzi/e ripartono dunque dalla fantasia, dalle storie infinite, dalla lettura, dalla creatività, dalla poesia, dall’avventura, da mondi lontani, dal mistero e dalla paura, dai sogni contagiosi. L’inaugurazione della Biblioteca Scolastica vedrà questa mattina la partecipazione solo di un piccolo gruppo di alunni che insieme alla dirigente scolastica dott.ssa Bianca De Gennaro, al sindaco Francesco Lupoli e all’assessora alla Pubblica istruzione Marika Mandorino, taglieranno ufficialmente il nastro.

Da ricordare per l’occasione il nome particolare dato alla biblioteca che è Labilibro:”… una scelta – precisa la stressa assessora Mandorino – che richiama la metafora del labirinto, il libro come un labirinto, uno spazio del possibile, un ignoto in cui entrare, sperimentare e creare, sempre nuovo e non prevedibile. Un labirinto – ha poi sottolineato – in cui perdersi, in cui incontrare se stessi, in cui emozionarsi per poi uscirne diversi. Un ringraziamento alla professoressa Daniela Piepoli, sempre attenta e disponibile per qualsiasi collaborazione”. Da segnalare, infine, che questa inaugurazione rappresenta per la scuola anche il #contest dell’iniziativa editoriale nazionale #ioleggoperché, che ha consentito negli anni di ricevere numerosi libri così preziosi per gli studenti, attraverso le generose donazioni dei genitori. Un evento inaugurale pubblico importante dunque il quale, pur nelle ristrettezze dovute al rispetto delle norme anticovid, rappresenta sempre il modo migliore possibile per confermare una collaborazione della scuola con l’ente comunale. Un sostegno reciproco che vede come intento esclusivo la crescita culturale della comunità insieme anche al riconoscimento di quanto di valido viene attuato nella scuola.

Floriano Cartanì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche