27 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2021 alle 07:37:00

Cronaca News

Preso dopo il furto in una casa. Arrestato anche il complice

foto di Ancora un furto in appartamento
Ancora un furto in appartamento

Ruba le chiavi di casa durante i lavori edili per poter mettere a segno un furto nell’appartamento. II presunto ladro è stato poi arrestato, insieme a un complice, dai poliziotti della Squadra Mobile. Gli agenti da qualche tempo si erano messi alla ricerca di un’auto Opel Astra di colore verde a bordo della quale erano stati segnalate due persone sospette. L’auto è stata vista arrivare a velocità sostenuta nel centro di Carosino. Gli agenti, nonostante la scarsa illuminazione stradale, sono riusciti a seguirla a distanza e a intervenire mentre uno dei due stava uscendo da uno stabile.

Si tratta di un giovane di origine rumena, appena maggiorenne, che ha opposto resistenza al controllo e, che poi, ha ammesso di aver compiuto il furto. Il complice, un tarantino di 50 anni residente a San Giorgio Jonico, è stato bloccato mentre era al volante dell’Opel. Le successive indagini hanno accertato che il giovane era riuscito ad entrare nell’appartamento sito al primo piano della palazzina, usando le chiavi della porta blindata che aveva sottratto qualche tempo fa durante dei lavori edili eseguiti proprio in quella casa. Il 18enne, andando a colpo sicuro, era riuscito a rubare 150 euro custoditi nel cassetto della camera da letto, mentre la proprietaria , una donna di 73 anni, dormiva in un’altra stanza. Il ragazzo è stato accompagnato presso la casa circondariale di Lecce, mentre il suo complice è stato posto agli arresti domiciliari. La refurtiva è stata restituita all’anziana donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche