30 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 30 Novembre 2021 alle 13:59:00

foto di Al via a Martina Franca la Biennale delle Memorie
Al via a Martina Franca la Biennale delle Memorie

MARTINA FRANCA – Si terrà oggi pomeriggio, alle ore 18, presso la Biblioteca Comunale di Martina Franca, l’inaugurazione della sesta edizione della “Biennale delle Memorie”. L’iniziativa, a cura della Enciclopedia Italiana Treccani e di Italiadecide e patrocinata dal Ministero della Cultura, è rivolta alle scuole e alla cittadinanza per celebrare il centenario dalla nascita del giornalista, scrittore e politico Leonardo Sciascia, e i 40 anni dalla morte di Leonardo Sinisgalli, ingegnere, poeta e fondatore della rivista “Civiltà delle Macchine”. Il tema di questa edizione sarà il nesso, che lega entrambi gli autori, tra la conoscenza razionale e la conoscenza poetica, e la complementarietà dei due relativi metodi nella ricerca del vero.

Nei giorni 24, 25 e 26 novembre, le scuole di Martina Franca coinvolte nell’iniziativa, presiedute dall’Istituto Comprensivo “A.R. Chiarelli”, capo fila, daranno vita ad un grande progetto di studio e cultura, approfondendo, ognuna, temi specifici legati alle opere, alla vita e al pensiero dei due autori. L’inaugurazione si aprirà con i saluti del sindaco Franco Ancona e della dirigente scolastica dell’ Istituto Comprensivo “A.R. Chiarelli”, Roberta Leporati, a cui seguiranno la conferenza sul tema “Sciascia e Sinisgalli tra razionalità e parola poetica” con l’intervento di Anna Finocchiaro, presidente di Italiadecide, l’interpretazione del coro degli alunni dell’Istituto Comprensivo Chiarelli della canzone popolare “La povera Rosetta” di Nanni Svampa e la proiezione del film intitolato “A ciascuno il suo”, ispirato all’omonimo romanzo di Sciascia, alle ore 20.

Nella seconda giornata, il videomessaggio del Ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini aprirà gli appuntamenti pomeridiani. Gli studenti delle scuole coinvolte, coordinati dal regista e docente Carlo Dilonardo, daranno vita a riflessioni e interventi sulle opere di Sciascia e Sinisgalli durante la mattina del 25 e l’intera giornata del 26 novembre. Questa edizione della Biennale delle Memorie, patrocinata dall’Assessorato alle Attività Culturali del Comune di Martina Franca, vede coinvolte anche la Fondazione Paolo Grassi, che partecipa con un concerto del Trio Gioconda De Vito in programma giovedì 25 alle ore 20 presso la Biblioteca Comunale, la Fondazione Sciascia, la Fondazione Sinisgalli, la Fondazione Leonardo, presieduta da Luciano Violante, per l’originale ricerca di Sinisgalli, il Gruppo Umanesimo della Pietra di Martina Franca e i Presidi del Libro di Martina Franca e Cisternino. L’Enciclopedia Italiana Treccani, che cura l’evento, consegnerà delle pubblicazioni su Sciascia e Sinisgalli. Gli ingressi agli eventi previsti nella tre giorni della Biennale delle Memorie avverranno nel rispetto delle norme anti Covid.

“Consegniamo alle nuove generazioni l’eredità di due intellettuali, due scrittori del Sud – ha commentato l’Assessore alle Attività Culturali, Antonio Scialpi – Sciascia è molto più conosciuto e letto, ma anche lo sguardo al Sud dello scrittore e poeta lucano Sinisgalli merita di essere approfondito per il suo approccio innovativo. Entrambi avrebbero rifiutato il termine “intellettuale” che oggi non è più di moda, ma che ha attraversato la cultura italiana dagli anni ’50 agli anni ‘70”, ha concluso Scialpi durante il suo intervento alla conferenza stampa per la presentazione dell’evento, tenutasi lunedì 22 novembre, in cui sono intervenuti anche la dirigente scolastica dell’I.C Chiarelli, Roberta Leporati, il direttore della Fondazione Paolo Grassi, Rino Carrieri, il regista e docente Carlo Dilonardo e i referenti delle scuole della città e delle associazioni culturali. Per Italiadecide, in sostituzione della presidente Anna Finocchiaro, è intervenuta Danila Aprea.

Stefania Gallone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche