Arriva la “card” per le trasferte | Tarantobuonasera

09 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Dicembre 2021 alle 10:55:00

foto di Arriva la “card” per le trasferte
Arriva la “card” per le trasferte

Nessuna distrazione per il Taranto. Il gruppo rossoblu persevera nell’assimilazione e nel perfezionamento dei concetti tecnico tattici, in un’atmosfera sicuramente positiva per il rafforzamento della personalità e della consapevolezza nei proprio requisiti, purtroppo allarmata per la situazione dell’infermeria e dei relativi enigmi da risolvere circa le condizioni fisiche di alcuni giocatori. Gli uomini di Giuseppe Laterza hanno dimostrato un encomiabile adattamento alle situazioni di emergenza e di precarietà numerica di effettivi nell’organico, attraverso flessibilità nella compensazione delle assenze, sinergia fra reparti ed omogeneità nell’interpretazione delle regole.

Dopo l’avvincente successo contro il Catania, la compagine ionica si prepara per il terzo esodo comandato dal calendario agonistico di novembre, nuovamente verso la Campania: avversaria di turno sarà la Juve Stabia, nel posticipo di lunedì 29, con fischio d’inizio fissato alle ore 21.00 e duplice trasmissione in diretta dell’evento, su Rai Sport in chiaro e sulla piattaforma streaming esclusivista Eleven Sports. A dirigere l’incontro è stato designato Davide Moriconi della sezione Roma 2, il quale sarà coadiuvato da Pietro Lattanzi (Milano) e Nicola Tinello (Rovigo); nel ruolo di quarto ufficiale è stato selezionato Valerio Crezzini dell’area di Siena. Ieri i rossoblu si sono dedicati ad un lavoro intensificato, svolto sul manto sintetico del campo B: dopo la rituale fase del riscaldamento tecnico, la squadra ha operato sui meccanismi di possesso, proseguendo con le esercitazioni di natura aerobica e concludendo la stessa sessione con una partitella a campo ridotto.

Complice la “settimana lunga” di attività finalizzate alla partita di Castellammare di Stabia, gli ionici si concentreranno su una seduta unica cronologicamente più estesa nel corso dell’intera mattinata, al posto di un tradizionale doppio allenamento. Per quel che concerne il contesto degli infortunati, l’attesa e l’apprensione coinvolge gli esiti degli esami strumentali ai quali sono stati sottoposti due protagonisti della catena mancina del Taranto, ovvero Luigi Falcone ed Antonio Ferrara. Il primo, esterno offensivo, era stato obbligato alla defezione nelle ore antecedenti la gara col Catania, a causa di un risentimento muscolare, comunque estraneo alle dinamiche di guarigione già certificate ed acquisite dopo la ricostruzione chirurgica del tendine d’Achille. La sensazione è che possa abdicare dai prossimi due impegni, al fine di evitare danni superiori dopo un protocollo di riabilitazione eseguito brillantemente. Il secondo, terzino sinistro inamovibile, era stato costretto ad abbandonare il campo dopo appena quattro minuti di gioco della stessa contesa con gli etnei, apparentemente per un problema al flessore: si attendono diagnosi precise dopo gli accertamenti di rito. Sotto controllo anche Andrea Saraniti, il quale rischia di dover rinunciare anche al prossimo appuntamento con le “vespe” stabiesi: come noto, l’attaccante aveva subìto un affaticamento all’adduttore destro, rimediato durante il periodo di riscaldamento al “Partenio” di Avellino, situazione che ne aveva impedito le prestazioni in occasione delle successive gare contro Monopoli e Catania.

Nel pomeriggio di ieri, intanto, la società del Taranto F.C. 1927 ha annunciato la nascita della “Rossoblu Card”, propedeutica all’opzione dei biglietti per assistere alle partite in trasferta, laddove fosse preteso dal club ospitante in fase di prevendita. La tessera-fedeltà ionica potrà essere richiesta, sottoscritta ed acquistata a partire da oggi, presso gli uffici ubicati nello stadio “Erasmo Iacovone”, con ingresso dalla porta numero 8. Questo l’elenco degli orari di ricevimento, abbinati alle date in calendario: dalle ore 16.30 alle ore 19.00 nei giorni 25, 26, 27 novembre e 7, 9, 10, 11 dicembre. Il costo della card è pari a 10 euro. Sarà necessario munirsi della copia di un documento di riconoscimento valido, presentando anche la tessera sanitaria oppure il codice fiscale; da allegare alla copia del modulo compilato in tutte le sue parti e scaricabile dal sito web ufficiale, nella sezione specifica dedicata alla “Rossoblu Card”. Nella nota stampa divulgata si legge: “Si prega di prendere visione del regolamento presente sul sito www.tarantofootballclub. it I titolari della suddetta potranno usufruire di agevolazioni e sconti riservati esclusivamente agli intestatari della Rossoblu Card, i quali verranno indicati ed aggiornati sul sito, sempre nella sezione adibita. A partire dalla sottoscrizione della Rossoblu Card, sarà possibile usufruire dello sconto del 10% sul merchandising presso “Cascarano Official Store”.

Alessandra Carpino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche