19 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 19 Gennaio 2022 alle 11:59:00

Cronaca News

Ispettori aggrediti: il direttore dell’Inl nel capoluogo jonico

foto di Bruno Giordano
Bruno Giordano

Il direttore dell’Ispettorato nazionale del lavoro, Bruno Giordano, ha incontrato, ieri mattina, i dipendenti della sede dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Taranto ai quali ha manifestato la propria solidarietà e la vicinanza dell’Ispettorato nazionale per l’aggressione e le minacce subite lo scorso 12 novembre da due ispettori tecnici durante un controllo in un’azienda.

“Ho ritenuto doveroso far sentire la mia vicinanza agli ispettori che hanno subito la gravissima intimidazione e a tutto il personale dell’Ispettorato Territoriale – ha dichiarato Giordano – che è quotidianamente impegnato nei controlli, così come avviene in tutte le sedi territoriali d’Italia, e che a volte, come è accaduto nel caso dell’ispezione in provincia di Taranto, si ritrova nel mirino di imprenditori che non rispettano la legge e mal sopportano verifiche e sanzioni. Sono andato a Taranto per testimoniare che l’Ispettorato non si piega di fronte alle minacce e alla violenza e che il nostro lavoro prosegue con determinazione, sia a livello centrale che territoriale, perché il nostro compito è quello di vigilare affinché la sicurezza sul lavoro e la tutela dei lavoratori siano pienamente garantite”. Nel pomeriggio, Giordano si è recato al palazzo di Giustizia di Taranto, dove ha prima incontrato il procuratore facente funzione Maurizio Carbone e il magistrato titolare dell’indagine sull’aggressione ai due ispettori del lavoro, e poi ha partecipato come relatore al convegno “Infortuni sul lavoro tra prevenzione e risarcimento del danno”, organizzato dal Centro Nazionale Studi di Diritto del Lavoro “D. Napoletano” – Sezione di Taranto – e dalla Camera dei Giuslavoristi “Avv. Vincenzo Pollicoro” di Taranto, in collaborazione con l’Anmil (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) e con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Taranto, della Fondazione “Scuola Forense” di Taranto e della Direzione regionale Puglia Inail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche