28 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 28 Gennaio 2022 alle 07:47:00

Cronaca News

Concorso in Sanita Service, ancora polemiche

La sede della Asl Taranto
La sede della Asl Taranto

Ieri mattina, primo dicembre, hanno preso servizio i 40 pulitori/ausiliari risultati vincitori del concorso bandito da Sanità Service Asl Taranto. Sono stati assunti a tempo pieno e indeterminato venti donne e venti uomini che hanno superato le selezioni della scorsa estate e che saranno impiegati per 36 ore settimanali. A darne notizia, l’Asl. Ma dal fronte sindacale si registra la protesta di Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Flp e Fiasl Sanità: “Daremo voce agli idonei non vincitori del concorso per 40 Operatori della Sanitàservice Asl Ta , in una manifestazione pubblica – sit in- che si terrà giorno 7 dicembre, dalle ore 10 alle ore 12, davanti alla Asl Taranto in Viale Virgilio”.

In una nota sindacale unitaria si legge infatti che “è viva la delusione degli idonei non vincitori del concorso per 40 Operatori alla Sanitaservice della Asl Taranto alla notizia che per 47 lavoratori, assunti in via straordinaria a tempo determinato, la politica avrebbe trovato una soluzione assicurando loro una prosecuzione del loro, precario, rapporto di lavoro. Ma in questa lotta tra poveri è grande lo sconcerto per le contraddizioni che hanno preceduto il provvedimento”. I sindacati parlano di “lavoro conteso, una lotta tra disperati in cui dei 47 lavoratori il cui contratto è stato prorogato, 10 non hanno partecipato al concorso, 11 non hanno superato le procedure selettive e 26 sono idonei non vincitori. Le Segreterie Territoriali ritengono necessario fare chiarezza sia sulle circostanze che hanno reso possibile quello che prima non lo era, sia sulle prospettive di lavoro e sulle capacità assunzionali di questa società partecipata della Asl Taranto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche