23 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 22 Gennaio 2022 alle 18:30:38

foto di Cantoro, Tamburrano e Prisciano
Cantoro, Tamburrano e Prisciano

La Fim Cisl Taranto Brindisi “è pronta ad accettare e vivere da protagonista le sfide del cambiamento. All’indomani dei lavori del 3° Congresso territoriale – che ha eletto il nuovo Consiglio generale federale e i delegati designati ai prossimi Consigli generali della Fim Puglia e della Ust Cisl Taranto Brindisi – l’organizzazione sindacale dei metalmeccanici della Cisl ritiene che la transizione digitale e la transizione ecologica saranno le due grandi sfide da affrontare per rilanciare l’occupazione e l’economia nel post Covid” si legge in una nota del sindacato.

“C’è forte preoccupazione per il tessuto industriale del territorio: all’annosa vertenza che coinvolge Acciaierie D’Italia e tutto il suo indotto, nell’ultimo periodo si sono aggiunte le problematiche derivanti dal comparto aeronautico e da quello energetico. In tal senso, il Pnrr viene colto come un’opportunità grazie alle ingenti risorse messe a disposizione, per risolvere i problemi storici del Mezzogiorno. Servono investimenti, riforme, obiettivi chiari e tempi certi per un percorso che richiede trasparenza e legalità. In quest’ottica il sindacato vuol essere forza attiva”. Il Consiglio generale della Fim Cisl – che ha riconfermato all’unanimità il segretario generale Michele Tamburrano (52enne brindisino) e il segretario generale aggiunto, Biagio Prisciano (47enne di Avetrana) – ha eletto, quale nuovo componente di segreteria, Pietro Cantoro (45enne di San Giorgio Ionico) Rsu ed esecutivo di fabbrica di Acciaierie D’Italia. E intanto, continua il pressing al Governo da parte della Fim Cisl, affinché convochi le organizzazioni sindacali per affrontare i temi legati alla siderurgia e in particolar modo Acciaierie D’Italia, con tutte le problematiche legate all’Indotto, agli appalti e ad Ilva in Amministrazione Straordinaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche