28 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 28 Gennaio 2022 alle 08:14:00

Cronaca News

Crisi della Leonardo, l’ordine del giorno presentato dal Pd di Grottaglie

foto di Lo stabilimento Leonardo di Grottaglie
Lo stabilimento Leonardo di Grottaglie

«Il Consiglio Comunale di Grottaglie si è più volte interessato della grave situazione di crisi che sta attraversando lo Stabilimento Leonardo di Grottaglie fino alla seduta monotematica del 14 luglio scorso. In tale seduta non partecipò alcun responsabile del management di Leonardo-Finmeccanica, né è stato dato seguito ad altre iniziative politico-istituzionali atte a scongiurare o a ridimensionare lo stato di crisi dello stabilimento grottagliese. Anzi, è stato evidenziato che la crisi all’interno della Divisione Aerostrutture sta impattando quasi esclusivamente sul sito di Grottaglie, composto da maestranze e tecnici di altissima qualità, disperdendo un patrimonio di forza lavoro e di conoscenza che il territorio non si può permettere. Infatti è stato già annunciato il ricorso alla Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria per 1.049 unità lavorative in forza allo Stabilimento di Grottaglie a decorrere dal 3 gennaio sino al 3 aprile 2022 per 13 settimane complessive».

Così recita l’ordine del giorno presentato dal  Gruppo consiliare del Partito democratico di Grottaglie nella seduta di ieri, venerdì 3 dicembre,sulla vicenda che sta scuotendo la Città delle Ceramiche.

«Nel totale silenzio delle istituzioni regionali e nazionali – prosegue l’odg – le organizzazioni sindacali stanno svolgendo un prezioso ruolo a difesa del lavoro e dei lavoratori per mantenere alta l’attenzione sul destino di uno stabilimento che, con una fragile monocommittenza (Boeing) e senza un piano industriale, rischia la chiusura. Tra l’altro, dal 2 fino a lunedì 6 Dicembre, è stato indetto uno sciopero generale di tutto il gruppo Leonardo con manifestazione nazionale a Roma oltre che a Grottaglie. L’obiettivo è quello di chiedere una immediata apertura di un confronto con il Governo, i sindacati e le imprese coinvolte, a partire da Leonardo, che blocchi il ricorso alla Cassa Integrazione oltre a disegnare il futuro e le prospettive dell’industria della difesa nel nostro Paese assicurando le garanzie occupazionali. Per quanto sopra esposto il Consiglio Comunale di Grottaglie ESPRIME la propria vicinanza e solidarietà ai lavoratori e, nel contempo IMPEGNA il Sindaco a promuovere tutte le necessarie azioni di coinvolgimento delle rappresentanze istituzionali a partire dal Presidente della Regione Puglia, i Consiglieri regionali, i Parlamentari Jonici tenendo costantemente informato il Consiglio Comunale a partire dalla prossima seduta del Consiglio Comunale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche