20 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 19 Gennaio 2022 alle 20:34:00

Cronaca News

Erasmus+ l’istituto Plateja riparte dal… cinema

foto di Erasmus+ l’istituto Plateja riparte dal... cinema
Erasmus+ l’istituto Plateja riparte dal... cinema

Taranto, splendida Città dei Due Mari, rinasce post – pandemia anche sotto il profilo culturale. L’Istituto Scolastico Paritario Plateja, sito in Via Lago di Como 65, è l’unica scuola superiore secondaria paritaria tarantina, riconosciuta dal Ministero della Pubblica Istruzione e sede d’esame e di idoneità, ad aver vinto il bando ministeriale per poter avviare ben quattro progetti Erasmus+: Cinema, Violence and Discrimination, Social and Emotional Learning, Green is not a colour.

E proprio nei giorni scorsi ha preso corpo il progetto Cinema, in occasione del quale il succitato istituto ha ospitato due docenti e sei studenti della città polacca di Puchaczow, due docenti e sei studenti della città romena di Targu Jiu e tre docenti della città greca di Volos, oltre a due docenti e sei studenti del Plateja. Il progetto s’intitola Improving Functional Skills of Students by Using Cinema e ha consentito ai partecipanti di immedesimarsi a fondo nell’affascinante e intricato mondo del cinema, mettendo in primo piano sé stessi. Gli studenti, infatti, si sono cimentati nella recitazione di dialoghi e monologhi, ma si sono divertiti nel riprendere ed editare le scene di un ben noto film Disney – Pixar, Inside Out. La visione del presente film ha fornito interessanti spunti di riflessione su tematiche assai attuali e particolarmente sentite dai ragazzi, come l’adolescenza, l’inclusione sociale, il rapporto figli – genitori, il valore delle emozioni e il significato della tristezza.

Alla proiezione del film sono seguite attività di gruppo, in occasione delle quali i partecipanti hanno perfezionato le proprie competenze in ambito sociale e linguistico, approfondendo e praticando la lingua inglese, essenziale per potersi definire cittadini del mondo. Gli ospiti europei hanno scoperto l’anima di Taranto, passeggiando per i caratteristici vicoli della Città Vecchia e osservando gli antichi palazzi, ma hanno apprezzato la Città dei Due Mari anche grazie alla visita del borgo e del Castello Aragonese; hanno scoperto le origini magno – greche di Taras visitando il Museo Marta. Ma i nostri amici non hanno ammirato soltanto Taranto, bensì anche la vicina Alberobello, dove hanno potuto visitare la Basilica dei SS. Medici, la Chiesa di S. Antonio e la vasta area interamente occupata dai trulli, bizzarre costruzioni che hanno immediatamente carpito la loro attenzione e curiosità. Il tutto si è svolto grazie alla instancabile guida dei docenti dell’Istituto Plateja.

La tappa italiana del progetto “Cinema “ si e’ conclusa con una bella festa presso il circolo sottufficiali, dove gli studenti si sono esibiti in danze folcloristiche dei paesi europei. Nei mesi prossimi si attiveranno le altre mobilita’, quindi gli studenti dell’Istituto Plateja avranno la possbilita’ di viaggiare in paesi quali: Spagna, Grecia, Portogallo, Polonia, Turchia, e Lituania.. Dopo il tragico periodo storico causato dalla pandemia da Sars – Cov – 2, che ha obbligato docenti e studenti a rimanere a casa, svolgendo le lezioni davanti a un pc e azzerando totalmente i rapporti umani, è opportuno ripartire, anche grazie a una “socialità” di questo genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche