20 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 19 Gennaio 2022 alle 20:34:00

Cronaca News

“Nascere protetti”, l’iniziativa dell’Asl

Un neonato
Un neonato

Nascere protetti: continua la campagna della Asl per la promozione delle vaccinazioni delle donne in gravidanza. Il Dipartimento di Prevenzione, insieme all’Unità Operativa di Ginecologia e Ostetricia del SS. Annunziata e ai Consultori familiari, promuove una campagna per la vaccinazione delle donne in gravidanza. Ai vaccini contro difteritetetano-pertosse e influenza, già consigliati e previsti da anni, si aggiunge quest’anno il vaccino anti-Covid. Le future mamme, avvisate tramite un sms, potranno aderire alla vaccinazione.

Ogni mercoledì pomeriggio, presso l’ambulatorio vaccinale in viale Magna Grecia 418 a Taranto, sedute dedicate. La gravidanza è un fenomeno fisiologico complesso che richiede delle attenzioni per la salute della donna e del nascituro: non solo specifiche esigenze mediche legate alla particolare situazione, ma anche misure che possono garantire la salute della donna e, quindi, del nascituro. Tra queste, ci sono anche le vaccinazioni, che rappresentano un importante obiettivo di sanità pubblica. Tenendo conto, infatti, delle specificità legate alla condizione, la comunità scientifica ha individuato quali sono le vaccinazioni fortemente consigliate alle donne in gravidanza perché, senza rischi per la donna e per i nascituri, possono prevenire delle patologie infettive potenzialmente molto gravi, date le particolari condizioni, e garantire anche la copertura per i bambini appena nati. Per questo, il Dipartimento di Prevenzione della Asl di Taranto ha avviato percorsi dedicati alla prevenzione vaccinale delle donne in età fertile e in gravidanza. Il progetto si chiama “Nascere protetti” ed è realizzato in sinergia con la Struttura Complessa di Ginecologia e Ostetricia dell’ospedale SS. Annunziata e i Consultori familiari.

Per sensibilizzare le donne incinte alla vaccinazione, oltre al coinvolgimento di tutti i professionisti coinvolti, come ginecologi, medici di medicina generale, personale dei consultori, la Asl Taranto ha predisposto l’invio di un sms dedicato. Le donne in gravidanza hanno così ricevuto a fine novembre un invito ad aderire alla campagna, con i riferimenti necessari per chiedere informazioni. Inviando infatti i propri dati (nome, cognome, data di nascita, settimana di gravidanza e numero di telefono) via email a promozionesalute@ asl.taranto.it o via whatsapp al numero 3312646415, si viene ricontattate dagli operatori sanitari del Dipartimento di Prevenzione che forniscono informazioni e chiarimenti e prenotano la vaccinazione. Le vaccinazioni sicure e raccomandate per le donne in gravidanza sono quella contro difterite, tetano e pertosse (dTpa), quella contro l’influenza stagionale e, a partire da quest’anno, quella contro il Covid-19. In fase di vaccinazione, le donne potranno anche aderire a un ulteriore progetto, quello dedicato alla farmacovigilanza e promosso dal Dipartimento di Prevenzione con Aifa e Regione Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche