19 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 18 Gennaio 2022 alle 22:48:00

foto di Un mercato settimanale
Un mercato settimanale

«In continuità con le misure messe in campo dall’inizio della pandemia, la Regione Puglia ha appena stanziato ulteriori 4 milioni di euro a sostegno dei commercianti ambulanti». Lo afferma Mino Borraccino, consigliere del presidente della Regione Puglia per l’attuazione del Piano Taranto. «Si tratta di un ottimo provvedimento che, come già annunciato, va ad aggiungersi ai 46milioni di euro recentemente finanziati con ristori a fondo perduto, fino a 25mila euro, col bando straordinario “Custodiamo le imprese”, per le micro, piccole e medie imprese del territorio pugliese ed ai 62 milioni e mezzo di euro per il bando Titolo II liquidità per le imprese del manifatturiero e del turismo.

Questa ulteriore misura fa leva su fondi definiti dalla Legge di Bilancio del 2020, fortemente voluta dal Presidente Emiliano e dal Governo regionale, a sostegno di categorie di lavoratori, che loro malgrado sono rimasti per lungo tempo senza entrate economiche a causa del lockdown. Della procedura sta occupandosi l’Unioncamere Puglia che con l’ausilio delle Camere di Commercio di Bari, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto, ha messo a disposizione il bando per l’accesso al contributo a fondo perduto in favore dei commercianti ambulanti, gravemente penalizzati dalle restrizioni dell’emergenza Covid-19. Possono presentare domanda, ed essere beneficiari dei contributi previsti, le imprese, aventi qualsiasi forma giuridica, con codice Ateco 47.8 e nello specifico 47.81 (47.81.01 – 47.81.02 – 47.81.03 – 47.81.09), 47.82 (47.82.01 – 47.82.02), 47.89 (47.89.01 – 47.89.02 – 47.89.03 – 47.89.04 – 47.89.05 – 47.89.09), codici 56.10 e, nello specifico (56.10.41 – 56.10.42) che nell’anno 2020 abbiano registrato un calo di fatturato di oltre il cinquanta per cento rispetto all’anno 2019.

Importante sottolineare che tutte le domande considerate ammissibili avranno diritto al contributo e l’entità dello stesso dipenderà dal numero delle domande ammissibili per provincia e sarà graduata in base alle percentuali di calo di fatturato indicate nel bando, di cui gli interessati possono prendere visione sui siti internet delle Camere di Commercio pugliesi. Le domande possono essere presentate già da oggi, martedì 14 dicembre 2021, e dovranno pervenire entro le ore 16 del 31 gennaio 2022, esclusivamente per via telematica, attraverso la piattaforma Restart https://restart.infocamere.it».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche