27 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 27 Gennaio 2022 alle 14:59:00

foto di Veduta aerea di Taranto
Veduta aerea di Taranto

Edison investe nell’idrogeno verde e lo fa anche a Taranto. La società gha infatti presentato ha presentato il piano di sviluppo industriale delle fonti rinnovabili al 2030, con il quale conferma il proprio ruolo di operatore impegnato nella transizione energetica e nel raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione fissati dal Piano Nazionale Integrato Energia e Clima (PNIEC) e dal Green Deal. In particolare, Edison prevede di sviluppare in Puglia 16 impianti per una potenza green di oltre 540 MW entro il 2025: 7 parchi eolici (5 integrali ricostruzioni e 2 green-field) da 265 MW complessivi e 9 campi fotovoltaici da 277 MW complessivi.

Un piano che attribuisce un’importanza chiave alla Puglia cui verranno destinati investimenti per più di 550 milioni di euro nel triennio, per contribuire allo sviluppo rinnovabile della Regione. Nel corso del 2021 Edison ha firmato un Memorandum of Understanding (MoU) insieme a Snam, Saipem e Alboran Hydrogen, per lo sviluppo congiunto del progetto Puglia Green Hydrogen Valley, una delle prime iniziative per la produzione e il trasporto di idrogeno verde su larga scala in Italia. L’accordo prevede la realizzazione di tre impianti di produzione di idrogeno verde a Brindisi, Taranto e Cerignola (Foggia) per una capacità complessiva di 220 MW, alimentati da una produzione fotovoltaica per una potenza totale di 380 MW.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche