27 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 27 Gennaio 2022 alle 15:57:00

foto di Una veduta di Grottaglie
Una veduta di Grottaglie

GROTTAGLIE – Sogni d’impresa del Gal Magna Grecia nella Città delle Ceramiche riflettori puntati su start up e innovazione. Sogni di impresa è il nome dell’evento organizzato dal Gal Magna Grecia che si terrà nel Salone delle Feste di Palazzo Lasorte, domani 17 dicembre (ore 17). L’incontro mira a porre l’accento sul valore innovativo e sociale delle start up e sull’importanza strategica che queste hanno come mezzo di sviluppo del nostro territorio. L’incontro preceduto dai saluti del sindaco di Grottaglie Ciro d’Aló, del presidente della Provincia di Taranto Giovanni Gugliotti e del Commissario della Camera di Commercio di Taranto, Gianfranco Chiarelli, si svolgerà in tre momenti. Nel primo il direttore del Gal Magna Grecia, Ciro Maranó, insieme a Lucia Cavallo (componente del Cda del Gal ) e a Cosimo Roberto Sallustio, funzionario della Regione Puglia, presenteranno le nuove start up nate grazie ai finanziamenti stanziati a maggio del 2021.

“Come Gal Magna Grecia siamo fieri di accompagnare i nuovi talenti dell’innovazione nel loro percorso di crescita – spiega Maranò – il nostro obiettivo è stato quello di selezionare i progetti che avessero maggior potenziale, consapevoli che le start up rivestono un ruolo insostituibile nell’aumento della capacità produttiva del nostro territorio”. Il secondo momento sarà incentrato sulle esperienze di giovani pugliesi che “ce l’hanno fatta” riuscendo a trasformare le loro idee in realtà economiche e produttive. Gianni Svaldi e Katia de Luca modereranno il dibattito tra Angelo L’Angellotti (presidente Zanzar Sistem Spa); Annamaria Annicchiarico (direttore Tecnopolis PST); Claudia Sanesi (segretario generale Camera di Commercio di Taranto), Emanuele Di Palma (presidente BCC San Marzano di San Giuseppe), Nicola Giuliano (presidente Giuliano Puglia Fruit srl). Nella parte conclusiva dell’evento si aprirà la tavola rotonda. Al dibattito prenderanno parte Gianpaolo Cassese (Commissione Agricoltura Camera dei Deputati), Donato Pentassuglia (assessore alle Politiche Agricole Regione Puglia), Francesco Paolicelli (presidente Commissione Sviluppo Economico Regione Puglia) e Luca Lazzàro (presidente Gal Magna Grecia). “La crescita produttiva è legata a doppio filo al concetto dell’innovazione tecnologica – sottolinea il presidente del Gal Magna Grecia, Luca Lazzàro – Queste giovani imprese, gli uomini e le donne che hanno deciso di investire sul territorio invece di abbandonarlo, rappresentano un esempio virtuoso e possono divenire il motore trainante dell’economia locale aiutando a colmare lo svantaggio che in Italia si continua ad avere in termini di innovazione. La dimensione innovativa dei progetti finanziati dal Gal Magna Grecia – conclude – può contribuire in modo sostanziale anche all’inclusione e al progresso sociale agendo come leva per la creazione di una nuova fonte di occupazione qualificata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche