22 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 22 Gennaio 2022 alle 08:52:00

Cronaca News

Esercitazione antincendio al porto di Taranto

foto di Esercitazione antincendio al porto di Taranto
Esercitazione antincendio al porto di Taranto

Nel porto di Taranto si è svolta una esercitazione antincendio predisposta e coordinata dalla locale Capitaneria di porto. L’evento è iniziato presso il pontile del terminal petrolifero dell’Eni, con la simulazione della rottura di un accoppiamento flangiato, la conseguente perdita di idrocarburi e il successivo innesco di un incendio in prossimità di uno dei berth del pontile. Immediatamente è intervenuto il personale del servizio di Guardia ai fuochi che ha informato della situazione i tecnici della centrale di carico Eni, i quali hanno provveduto ad avvisare i Vigili del Fuoco e la Sala operativa della Capitaneria di porto di Taranto, che immediatamente ha fatto a scattare il dispositivo di intervento previsto, con l’attuazione delle procedure e il coinvolgimento degli enti pubblici e privati interessati.

Sul posto, quindi, sono giunti gli addetti del servizio antincendio della raffineria Eni e quelli del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Taranto con i loro mezzi terrestri e navali abilitati al fire fighting, il servizio 118 per prestare le cure ai feriti, i mezzi navali del servizio di pulizia e disinquinamento degli specchi acquei portuali, i mezzi navali del servizio di rimorchio portuale, gli ormeggiatori, i rappresentanti del terminal petrolifero Eni e la motovedetta Sar della Guardia Costiera di Taranto. Nella esercitazione mentre i Vigili del Fuoco mettevano in atto le procedure per domare le fiamme, tutti i mezzi navali coinvolti, sotto il coordinamento della Sala operativa della Capitaneria di porto, hanno effettuato manovre di recupero di uomo in mare. Coinvolto anche l’elicottero del Nucleo del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Bari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche