24 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 24 Gennaio 2022 alle 22:28:00

Cronaca News

Arrestato due volte in tre giorni per il mancato rispetto di una misura cautelare

foto di Un posto di blocco dei carabinieri
Un posto di blocco dei carabinieri

Mercoledì i Carabinieri della Stazione di San Giorgio Jonico sono stati allertati dalla Centrale Operativa di Martina Franca poiché un uomo, tarantino di 50 anni, pregiudicato, si era presentato a casa dei genitori, casa presso cui era stato interdetto a seguito dei reati di maltrattamenti in famiglia ed estorsione ai danni dei due anziani. A chiedere l’intervento dei Carabinieri era stato il fratello che, accortosi della presenza dell’uomo in casa, ha intrapreso una violenta lite cui sono scaturite lesioni, ed al termine della quale ha deciso di rivolgersi ai militari dell’Arma per far allontanare il fratello pregiudicato. E così i militari, giunti immediatamente nei pressi dell’abitazione, hanno constatato la sua presenza traendolo in arresto in flagranza per la violazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento.

L’uomo, che era stato condotto presso la casa circondariale di Potenza, e rimesso in libertà il giorno dopo in attesa del giudizio di convalida, ha ben pensato di riportarsi, venerdì sera, a casa dei genitori. Inevitabile è stato, a quel punto, il secondo intervento da parte dei militari dell’Arma, che lo hanno nuovamente tratto in arresto per la violazione della misura del divieto di avvicinamento, e condotto presso la casa circondariale di Bari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche