20 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 19 Gennaio 2022 alle 20:34:00

Cultura News Spettacoli

Verso il Gran Concerto, l’evento al Metropolitan di Ginosa

foto di Metropolitan di Ginosa
Il Metropolitan di Ginosa

Il gran concerto di inizio anno celebra la sua ventesima edizione e festeggia a Ginosa l’arrivo del 2022 con un incredibile evento che lega insieme musica, danza, divertimento e solidarietà per una serata all’insegna della beneficenza.

Appuntamento il 3 gennaio alle 20 (sipario alle 21) al Teatro Metropolitan di Ginosa con la Controrchestra big band diretta dal maestro Vito Vittorio Desantis. Durante il concerto gli immancabili tradizionali classici natalizi, riarrangiati in chiave moderna, si affiancheranno a brani che, trattando spinose tematiche sociali, hanno fatto la storia della canzone italiana. Sul palco infatti si succederanno dei veri e propri sosia di artisti come Celentano, Renato Zero e Raffaella Carrà che, accompagnati dalla big band, regaleranno tante emozioni da dover trattenere il fiato. Alla musica dal vivo si coniugherà la meraviglia della danza moderna, portata sul palco da diverse scuole del territorio. Dietro la big band c’è l’associazione musicale culturale di Bitonto, una realtà che si impegna ad esaltare tutte le arti e gli artisti, rilanciando in particolare, attraverso un attento lavoro di ricerca, le preziose testimonianze musicali pugliesi. Alle collaborazioni con artisti di spessore nazionale ed internazionale (Mariella Nava, New Trolls, Silvia Mezzanotte), l’associazione affianca l’impegno nel sociale con diversi progetti destinati all’integrazione e numerose attività di animazione volontaria presso varie Case di Riposo della Provincia di Bari e Associazioni di portatori di handicap.

Per scoprire di più sul concerto e su tutte le sorprese che sono in arrivo, il 20 dicembre alle 11.30 è in programma una conferenza stampa presso il bar Borgo Antico di Ginosa. Vi prenderanno parte Vito Vittorio Desantis, ideatore dell’evento, e Michele Buonsanti, trombettista e organizzatore della serata. Il musicista, che vanta un curriculum costellato di sodalizi con artisti di fama nazionale e internazionale, ha ricordato l’importante risvolto sociale del concerto: parte della cifra ricavata dalla vendita dei biglietti sarà devoluta in beneficenza. «Durante l’intera emergenza sanitaria – ha spiegato l’organizzatore del concerto -, la Caritas ha svolto un lavoro ineguagliabile sul territorio garantendo un aiuto indispensabile a chi ne aveva bisogno. Il miglior modo per fare la nostra parte è suonare e farci inondare dalla gioia che la musica sa regalare». Il costo del biglietto è di 10 euro. Per informazioni e prenotazioni ci si potrà rivolgere alle Proloco di Ginosa e Marina di Ginosa; alla casetta ubicata presso la pista di ghiaccio in piazza IV Novembre; al numero 3403916472.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche