24 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 24 Gennaio 2022 alle 22:28:00

Cronaca News

Spaccio in monopattino, un 33enne arrestato e rimesso in libertà

foto di La droga sequestrata
La droga sequestrata

Spaccia con il monopattino: presunto pusher arrestato dalla Polizia di Stato. G.P., trentatrè anni, è poi tornato libero su disposizione del gip il quale ha accolto la richiesta dell’avvocato Maurizio Besio. L’attività investigativa degli agenti della sezione “Falchi” della Squadra Mobile ha consentito di scoprire che il 33enne tarantino, già conosciuto per reati in materia di droga, aveva ripreso la sua attività di spaccio, intensificando le consegne delle dosi a bordo di un monopattino elettrico.

I poliziotti, nel corso dei pedinamenti, avevano anche scoperto che il presunto pusher aveva stabilito come base del suo traffico illecito un piccolo locale sito all’ultimo piano di uno stabile sito in via Oberdan. Dopo aver registrato i suoi continui movimenti sempre a bordo del monopattino elettrico, i poliziotti hanno atteso che l’uomo, dopo alcuni giri di controllo intorno all’isolato, entrasse nel palazzo messo sotto osservazione e sono piombati all’interno. Gli agenti in borghese della sezione “Falchi” dopo aver fermato il sospettato, sono saliti in sua compagnia all’ultimo piano dello stabile utilizzato come base della sua attività illecita.

La perquisizione personale ha dato conferma dei sospetti maturati fino a quel momento. Nei suoi indumenti intimi, è stato recuperato un involucro di cellophane contenente 14 stecchette di hashish, altri piccoli tocchetti della stessa sostanza stupefacente e 10 euro in banconote. La successiva perquisizione eseguita nel locale ha consentito di rinvenire tre panetti e altri piccoli frammenti di hashish per un peso di circa 300 grammi. Sotto sequestro anche il materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi. Nella sua abitazione, situata poco distante dal piccolo deposito di via Oberdan, i poliziotti hanno recuperato più di 500 euro in contanti, soldi posti sotto sequestro perché ritenuti provento della sua attività di spaccio. Al termine dell’operazione antidroga, il 33enne è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Ora è tornato in libertà su disposizione del gip del Tribunale di Taranto,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche