24 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 24 Gennaio 2022 alle 22:28:00

foto di Massafra, presentato il bilancio di fine anno
Massafra, presentato il bilancio di fine anno

MASSAFRA – Covid, Opere pubbliche, Carnevale, Cultura, Ambiente e Agricoltura sono stati gli argomenti sui quali il sindaco Fabrizio Quarto ha focalizzato l’attenzione in occasione della tradizionale Conferenza Stampa tenutasi presso la sala consiliare. L’apertura è dedicata al Covid. Il sindaco, oltre a ringraziare gli operatori sanitari per il loro impegno nel “combattere” la pandemia, ha invitato a non far calare l’attenzione sulle misure anticontagio in quanto i dati sono in rapida ascesa, complice anche il periodo di festa. Quarto ha parlato dell’imminente bando relativo alla 68^ edizione del Carnevale di Massafra che, Covid permettendo, dovrebbe svolgersi nei primi giorni del mese di luglio.

“Abbiamo alzato l’asticella sul Carnevale – ha detto il sindaco – promuovendo la creazione e la successiva acquisizione di mini opere in cartapesta, versioni in “scala” dei maestosi carri allegorici che animano i corsi mascherati a Massafra. I carri in miniatura saranno allocati nel “Museo della Cartapesta e del Carnevale Storico” che l’Amministrazione intende realizzare nel futuro”. Il sindaco ha espresso massima soddisfazione per il raggiungimento dell’obiettivo “capannoni” da destinare alla lavorazione della cartapesta, anche come momento formativo per gli studenti. “Per essere pronti ai bandi del Pnrr – ha continuato Quarto – abbiamo destinato circa 385.000 euro alla progettazione: edilizia scolastica, viabilità, rigenerazione del centro storico, recupero delle Chiese Rupestri (in primis la “Candelora”), sistemazione complessiva del waterfront di Chiatona, complesso dell’ex Macello, Stadio di Atletica e slow tourism”.

Il sindaco si è soffermato in particolar modo sull’importante finanziamento di 4 milioni e 800 mila euro ottenuti per il restauro del Castello Medievale, rinveniente dal Tavolo CIS (era stato già ottenuto un finanziamento Mibact di 300.000 euro per interventi di progettazione). Hanno trovato spazio nella conferenza stampa anche l’avvio della Community Library, l’accordo di cooperazione con il Teatro Pubblico Pugliese per la realizzazione del Progetto di Valorizzazione del Patrimonio Bibliotecario “prof. Cosimo Damiano Fonseca” nel Palazzo della Cultura (200.000 fondi regionali), i tanti Servizi attivati in ambito Sociale, il settore ambientale, la realizzazione di un canile, le iniziative per il comparto agricolo e l’area mercatale. Non sono mancate le domande dei giornalisti su: potenziamento della S.S. 7 Appia (tre le ipotesi progettate per l’attraversamento del territorio di Massafra: galleria, spartitraffico e bretella di collegamento), questione sanitaria e fondi da destinare agli Ospedali di Comunità, randagismo, gestione dei fondi Pnrr, problema ambientale e conferimento rifiuti in discarica fuori territorio dopo l’esaurimento di quella locale (a tal proposito l’assessore D’Errico ha affermato che la Tari comunque, nonostante l’aumento dei costi di gestione, rimarrà invariata per il prossimo anno), Consulta e Terzo Settore, Pug e Pue (Piano Urbanistico Esecutivo).

Presentato il Calendario Città di Massafra 2022 “Il Racconto del Tempo – Le Origini (le Cripte)” che sarà in distribuzione dal 10 gennaio 2022 presso l’Info Point sito in piazza Garibaldi. “Anche il Calendario (scatti del fotografo Domenico Semeraro) – ha sottolineato il sindaco Quarto – è una sfida ad esaltare le Chiese Rupestri come patrimonio da valorizzare. La nostra attività – ha concluso il primo cittadino – è working progress. Non ci siamo mai fermati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche