20 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 19 Gennaio 2022 alle 06:48:29

foto di Una borsa di studio tutta al femminile
Una borsa di studio tutta al femminile

Martedì 28 dicembre alle ore 12 presso il Conservatorio Musicale “G. Paisiello” è stata consegnata una Borsa di Studio donata dal Gruppo “Donne per la città”. “Donne per la città” è nato nel febbraio 2020 per realizzare eventi e culturali ma anche eventi di solidarietà per i giovani della città e non solo. Donne prevalentemente impegnate in ruoli istituzionali, che hanno dedicato la propria carriera al bene della comunità jonica. Così se ne annunciava la formazione “… È stata Carmen Galluzzo a proporre la costituzione del “Gruppo Donne per la città”, (così formato: la new entry del 2021 M.T. Basile, con A. Bellomo, V. Corbelli, B. Davidde, E. Degl’Innocenti, C. Galluzzo, S. La Notte, B. Lucarella, A. Montanaro, M. Picarreta, C. Sanesi, B. Santella.) un progetto subito condiviso con entusiasmo dalle donne che hanno deciso di continuare a donare, unendo le loro forze, le loro energie al bene della comunità.

Si tratta di donne con prestigiosi curriculum vitae che ricoprono ruoli dirigenziali di Istituzioni e organismi di diversi settori, che hanno dimostrato grande umanità impegnandosi nella salvaguardia dei diritti umani, con una particolare attenzione al mondo dell’infanzia…” Donne alla direzione di alte cariche in prefettura, nel mondo della Giustizia, nella industria e nella Sanità, nella salvaguardia dei beni culturali e paesaggistici, nella rigenerazione e bonifica dell’ambiente marino e non solo. Cosa dire poi del grande mondo del volontariato e della cultura internazionale affinché perpetrati i valori nati dalle esperienze della guerra e nel mondo della comunicazione. Una cerimonia simbolica quella di martedì mattina, promossa nel pieno rispetto delle disposizioni anti covid, fortemente voluta dal “Gruppo Donne per la città” per omaggiare gli studenti che si sono distinti al termine di un anno di impegno nel Conservatorio Musicale G. Paisiello di Taranto guidato magistralmente dal prof. Gabriele Maggi. Il Direttore del Conservatorio Musicale e il Gruppo Donne della Città hanno voluto conferire una borsa di studio a Gabriella Latte, quale riconoscimento per essersi impegnata dimostrando predisposizione allo studio e particolare attitudine alla Musica unico linguaggio universale.

“Una piccola gratificazione che mira a premiare gli studenti per l’impegno e l’Amore nello studio della Musica, – commenta la referente del gruppo donne Carmen Galluzzo – Il momento Covid non ha consentito una cerimonia di gruppo come siamo abituati a fare ma non potevamo esimerci dal consegnare per il 2021 questo riconoscimento ad uno degli alunni del Conservatorio. L’idea della borsa di studio nasce su proposta di Bina Santella, Presidente del tribunale per i minori di Taranto. Che questa borsa di studio possa essere uno sprono ad andare avanti con determinazione nel coronamento dei propri desideri”. Il Direttore Gabriele Maggi ha ringraziato per l’attenzione posta al Conservatorio considerando questa Borsa un messaggio simbolico che riconosce il sacrificio dei nostri giovani nello studio di uno strumento musicale oltre ad essere un esempio per altri giovani frequentanti il conservatorio. La vincitrice Gabriella Latte ha così commentato: “L’etimologia della parola “grazie” racchiude in sé una mole di sentimenti, tutti positivi, difficile da rintracciare in un solo vocabolo. Il mio grazie quindi, contiene la consapevolezza di ciò che questa parola significa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche