20 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 19 Gennaio 2022 alle 20:34:00

Cronaca News

Coronavirus, in Puglia superata la soglia dei 4mila contagi in 24 ore. Il confronto con un anno fa

foto di Emergenza coronavirus
Emergenza coronavirus

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 93.009 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 4.200 casi positivi, così suddivisi: 1.251 in provincia di Bari, 534 nella provincia BAT, 514in provincia di Brindisi, 469in provincia di Foggia, 1.003 provincia di Lecce, 311in provincia di Taranto, 103 casi di residenti fuori regione, 15 casi di provincia in definizione. Sono stati registrati 6 decessi.

I casi attualmente positivi sono 19.740; 241 sono le persone ricoverate in area non critica, 30 sono in terapia intensiva. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 5.658.233 test; 303.350 sono i casi positivi; 276.642 sono i pazienti guariti; 6.968 sono le persone decedute. I casi positivi sono così suddivisi: 108.269 nella provincia di Bari; 30.867 nella provincia BAT; 25.363 nella provincia di Brindisi; 53.582 nella provincia di Foggia; 38.117 nella provincia di Lecce; 45.069nella provincia di Taranto; 1.491 attribuiti a residenti fuori regione; 592 di provincia in definizione.

Anche oggi forniamo i dati della pandemia riscontrati esattamente nello stesso giorno di un anno fa, in modo che ciascuno si possa fare una idea compiuta dell’andamento del contagio e dell’efficacia dei vaccini.

Covid, contagi e decessi di un anno fa

Mercoledì 30 dicembre 2020 in Puglia, sono stati registrati 11.121 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.470 casi positivi: 582 in provincia di Bari, 38 in provincia di Brindisi, 188 nella provincia BAT, 256 in provincia di Foggia, 148 in provincia di Lecce, 248 in provincia di Taranto, 5 residenti fuori regione, 5 casi di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 23 decessi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche