19 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 18 Gennaio 2022 alle 22:48:00

Cronaca News

Ex Ilva, Lacarra: chiarire il dirottamento dei fondi. Urgente investire, non spostare risorse

foto di L'ex Ilva di Taranto
Una veduta del Siderurgico di Taranto, un tempo Italsider, poi Ilva, poi Arcelor Mittal e oggi Acciaierie d’Italia
“Sono sorpreso dai contenuti del Milleproroghe che interessano gli stabilimenti dell’Ex Ilva. A prescindere dai dubbi circa la liceità dell’operazione rispetto al diritto europeo, a porsi è un problema più serio e concreto. Il Governo ha deciso, senza alcun preventivo confronto con i territori, di togliere risorse destinati alle bonifiche dei siti inquinati, dentro e fuori il perimetro degli stabilimenti. Sebbene condividiamo tutti l’obiettivo della decarbonizzazione, non possiamo accettare che questo processo sia avviato a scapito delle necessarie modifiche di ambientalizzazione da portare avanti a Taranto. Il Governo dia spiegazioni quanto prima sulla decisione di dirottare questi 575 milioni. Su Taranto e gli stabilimenti è urgente investire, non fare il gioco delle tre carte.” Lo dichiara Marco Lacarra, deputato e Segretario del PD pugliese.

1 Commento
  1. VINCENZO 2 settimane ago
    Reply

    I rappresentanti del PD e del M5S commentano negativamente la decisione del governo di trasferire i 575 milioni di euro dalle bonifiche di Taranto ad acciaierie italia( con la lettera minuscola) Domando: ma sono loro al Governo oppure vi è un’altra maggioranza occulta. SONO SOLO DEGLI IPOCRITI, che si nascondono dietro dichiarazioni di facciata. Ed ancora sono anche impreparati ed ignoranti in materia, nel senso che il governo dei migliori forse non sa che questo è un decreto illeggittimo che viola anche le normative della UE sugli aiuti di Stato. Questo è il popolo e questo è il re.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche