19 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 18 Gennaio 2022 alle 22:48:00

Cronaca News

Epifania: si conclude oggi il Natale tarantino

foto di La Befana
La Befana

Anche quest’anno la pandemia ha costretto alla cancellazione degli appuntamenti tradizionali dell’Epifania, come il colorito mercatino dei regali in piazza Imacolata che ieri e avanti ieri non ha potuto aver luogo per gli inevitabili assembramenti. Oggi mancherà soprattutto la “Calata dei Magi” a Lama che la parrocchia Regina Pacis e l‘apposito comitato avevano annunciato nei giorni scorsi con l’affissione di manifesti, fatti poi coprire dato il notevole incremento dei contagi. Gli organizzatori avevano allestito a un’edizione 2022 più rimaneggiata della rappresentazione, con l’accesso a un numero ridotto di spettatori, con posti a sedere e green pass; ci sarebbe stato anche lo spettacolo pirotecnico finale.

Ma si è preferito farne a meno. Se la situazione pandemica lo permetterà, l’intenzione è di far svolgere la “Calata” quest’estate. In ogni caso, la mattina di oggi 6 gennaio la banda musicale “Santa Cecilia-Città di Taranto” effettuerà il consueto giro delle varie contrade che compongono Lama, dando così un segno della festa. Il complesso bandistico diretto dal maestro Giuseppe Gregucci fra l’altro suonerà alle ore 11 davanti alla sala di comunità “Madonna del Rosario” in via Sciabelle e alle ore 12.15 sul sagrato della chiesa Regina Pacis, dopo la santa messa.

Oggi non ci sarà nemmeno la suggestiva processione de “’U Bammine all’erte” (Gesù Bambino in piedi) che dalla chiesa di San Domenico Maggiore percorre le vie della Città Vecchia, a cura della confraternita del SS. Nome di Dio con rappresentanze di tutti gli altri sodalizi cittadini in abito di rito. Non uscirà nemmeno la processione di Gesù Bambino che, in serata, partendo dalla chiesa del Carmine si snoda per alcune vie del Borgo.

LE ULTIME PASTORALI
Sempre nel giorno dell’Epifania, nel santuario del Santissimo Crocifisso stasera si potranno ascoltare le ultime pastorali natalizie tarantine eseguite dalla banda musicale “Città di Crispiano” (diretta dal maestro Francesco Bolognino), al termine della santa messa delle ore 18.30, con l’omaggio dei fedeli all’immagine del Bambinello.

CHIUSURA DELLE MOSTRE DEI PRESEPI
Stasera mella cripta della chiesa di Sant’Antonio alle ore 19 il concerto di musiche natalizie del coro polifonico parrocchiale concluderà la 33.ma edizione de “I presepi a Taranto” organizzata dalla sede tarantina dell’associazione “Amici del presepe”. Sempre stasera chiuderanno i battenti anche la mostra di presepi e diorami “Adeste Fidelis” allestita dal Gruppo SS. Crocifisso nel salone della chiesa di San Lorenzo da Brindisi (ore 11.30 con l’estrazione della lotteria) e la nona edizione della rassegna “La Città Vecchia indre ‘a Putèje Natale – Tra devozione e arte piscatoria” al Centro studi e ricerche “‘a Putèje Arte e (è) Cultura” in via Duomo 129, a cura di Tarantinìdion Aps in collaborazione con l’associazione “Vito Forleo” e “Taranto: Una Finestra Su”. Continuerà infine fino all’8 gennaio la collettiva di presepi e di pittura “La città e il Natale”, nell’ex chiesetta della Madonna della Scala, in via Duomo 178, a cura dell’associazione culturale “Santa Maria della Scala”.

LA BEFANA IN CITTÀ VECCHIA
Nei locali di via Duomo 208 i volontari dello staff di “Vicoli in festa” hanno allestito la “Casa della Befana” dove stasera, dalle ore 17 alle 19, la simpatica vecchietta distribuirà giocattoli e le tradizionali calze ai bambini della Città Vecchia.

Angelo Diofano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche