27 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 27 Gennaio 2022 alle 15:57:00

foto di Vaccinazioni by night per tre giorni in Puglia per i ragazzi dai 12 ai 19 anni
Vaccinazioni by night per tre giorni in Puglia per i ragazzi dai 12 ai 19 anni

“Vogliamo alzare al massimo la protezione dei ragazzi e delle ragazze che sono rientrati a scuola. E vogliamo farlo consentendo al maggior numero di giovani di vaccinarsi e di ricevere il richiamo il prima possibile. Per questo, in aggiunta alle normali vaccinazioni negli hub, negli studi medici o in farmacia, stiamo organizzando le prime tre notti di somministrazione nei più grandi hub della Puglia, dedicate alla fascia in età scolare dei 12-19 anni. Si potrà accedere solo su prenotazione, per evitare assembramenti. È un segno di attenzione al mondo della scuola e delle famiglie che in Puglia stanno dimostrando di credere fortemente nel vaccino”. Così il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano nell’annunciare l’iniziativa regionale “La notte è giovane”, tre notti dedicate alla vaccinazione dei pugliesi di 12-19 anni, in programma il 14, 15 e 16 gennaio, dalle ore 20 alle 24, nei principali hub vaccinali della regione.

“Stiamo attuando un ulteriore potenziamento organizzativo in ragione della ripresa delle attività scolastiche al fine garantire, per quanto possibile, l’innalzamento delle coperture vaccinali – dice il direttore del Dipartimento Promozione della Salute, Vito Montanaro – abbiamo quindi disposto con una nuova circolare l’attivazione di apposite agende di prenotazione in favore dei pugliesi di 12-19 anni per la somministrazione della prima dose vaccinale, per il completamento del ciclo e per la somministrazione della dose booster. Le sessioni dei giovani sono ben distinte da quelle pediatriche perché il dosaggio somministrato ai bambini è più basso e da un punto di vista anche organizzativo è bene non mischiare questi due target”. “A poche ore dall’apertura delle prenotazioni sono 2.200 i giovani pugliesi che hanno scelto di vaccinarsi nel corso delle sessioni vaccinali notturne dedicate proprio alla fascia in età scolare. Un bel segnale che arriva dai giovani e dalle loro famiglie di adesione alla campagna vaccinale ha poi dichiarato Emiliano.

Ad oggi i pugliesi 12-19 anni hanno ricevuto: almeno una dose l’83% (+ 3,4% della media nazionale); due dosi il 77% (+5,1% % della media nazionale); terza dose l’8% (+1,8% della media nazionale). Complessivamente, sono stati raggiunti ieri gli 8 milioni di dosi di vaccini anticovid somministrati in Puglia dall’inizio della campagna, a dicembre 2020. A Taranto, nei giorni 14, 15 e 16 gennaio dalle 20 alle 24 sarà operativo l’hub vaccinale drive through presso il centro commerciale Porte dello Jonio. In provincia, invece, per la vaccinazione dedicata ai ragazzi, venerdì 14 sarà operativo l’hub di Martina Franca, sabato 15 toccherà all’hub di Ginosa e a quello di Manduria, mentre domenica 16 sarà operativo l’hub di Massafra. L’orario è sempre lo stesso, dalle 20 alle 24. Per accedere alla vaccinazione, è indispensabile prenotarsi attraverso il portale Lapugliativaccina, il numero verde 800713931 o le farmacie abilitate FarmaCup.

I minori dovranno essere accompagnati da entrambi i genitori o da un genitore con delega e copia del documento di identità dell’assente. La campagna vaccinale in Asl Taranto ha registrato lunedì il totale di 5.634 dosi somministrate, delle quali 310 prime dosi pediatriche, 298 prime dosi over 12 anni, 80 seconde dosi pediatriche e 764 seconde dosi over 12, 4.182 dosi di richiamo. Nello specifico, a Taranto 1.362 dosi sono state somministrate presso l’Arsenale della Marina Militare; 869 a Grottaglie e 877 dosi a Martina Franca; 852 dosi nelle farmacie abilitate; 164 in altre strutture. I medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta hanno somministrato 1.086 dosi nei propri ambulatori e 44 a domicilio. Nelle altre Asl pugliesi, a Bari lunedì 12.409 somministrazioni, di cui quasi 9mila richiami. Le terze dosi sono la fetta più consistente delle vaccinazioni attualmente in corso e finora hanno assicurato la copertura del 64 per cento della popolazione che in provincia ha concluso almeno 4 mesi fa il ciclo di vaccinazione primario: la percentuale per la città di Bari è leggermente più elevata, al 66 per cento.

In parallelo prosegue spedita anche la campagna pediatrica con un livello di protezione dei 5-11 anni destinato ad aumentare anche in virtù dell’inizio in queste ore delle seconde dosi dei primi vaccinati di metà dicembre. Finora sono 27.353 i bambini che hanno ricevuto il vaccino, di cui 25.992 prime dosi e 1.359 seconde. A Brindisi lunedì sono state somministrate in tutto 5.812 dosi, tra le quali 475 pediatriche; mentre ad oggi sono 1.177.460 le dosi somministrate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale anti-Covid. Sono 242.571 le dosi somministrate dai Medici di Medicina Generale e Pediatri di libera scelta, 4.577 presso le farmacie convenzionate. Le restanti, presso gli hub e i Punti Vaccinali del territorio. Hanno ricevuto la terza dose di richiamo 225.552 persone. Ad oggi hanno ricevuto la prima dose 5.310 bambine e bambini di età compresa tra 5 e 11 anni. Infine, in provincia di Lecce il 38% della fascia 5-11 anni ha ricevuto la prima dose di vaccino antiCovid e il 4.5% ha completato la vaccinazione. 18.495 le vaccinazioni pediatriche effettuate finora di cui 896 nella giornata di lunedì.Prosegue la campagna vaccinale con 10.365 vaccinazioni somministrate tra Punti vaccinali di popolazione, Scuole, Farmacie e Medici di Medicina generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche