27 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 27 Gennaio 2022 alle 15:57:00

Cronaca News

L’istituto Liside di Taranto si prepara al… presente

foto di L’istituto Liside di Taranto
L’istituto Liside di Taranto

Albert Camus diceva che «La vera generosità verso il futuro sta nel dare tutto al presente». Seminare ogni istante per far sbocciare il futuro è l’impegno che si prefigge la comunità scolastica del Liside. Alla consueta attività didattica relativa ai vari indirizzi (Socio Sanitario, Ottica, Odontotecnico, Industria Grafica e Grafica e Comunicazione), vengono sviluppati una serie di progetti, incontri, Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO), di incontri, con l’attenzione rivolta al territorio ed anche all’Europa. In aggiunta a questi si è avviato lo “Sportello di ascolto”, uno spazio scolastico dedicato alla salute ed alla cura del benessere della Persona, a cura del dott. Francesco Paolo Romeo, psicologo pedagogista e del dott. Cosimo Marzia, psicologo psicoterapeuta.

L’importanza di tale spazio, dove studenti, docenti e genitori possono raccontare le proprie difficoltà, i propri vissuti nel pieno rispetto della privacy è così riassunta dal dott. Francesco Paolo Romeo: «Lo sportello di ascolto si propone di migliorare e sostenere l’alleanza educativa tra scuola e famiglia, favorendone la comunicazione e rappresenta un momento di ascolto e sostegno per prevenire e gestire situazioni di disagio e malessere dovute alle emergenze educative che, ricordiamo, sono perlomeno tre: educativa, sociale e sanitaria dovuta alla pandemia». Lo Sportello di Ascolto è visto anche come supporto al mondo degli adulti, infatti le due figure di psicologi tendono a meglio rispondere alle esigenze della comunità scolastica non trascurando l’aspetto sistemico degli interventi così come afferma il dott. Marzia: «Soltanto attraverso la sinergia tra Famiglia Scuola Agenzie Educative e servizi territoriali è possibile raggiungere lo scopo comune della crescita della Persona e dell’intera comunità».

Nell’ambito degli incontri, si è svolto il 20 dicembre, nell’Aula Magna dell’Istituto, quello con l’europarlamentare Chiara Gemma – evento di promozione e partecipazione dell’attività politica sul territorio. L’eurodeputato ha incontrato i ragazzi della 2AG e della 3AG e ha risposto alle numerose domande, confermando la decisione del parlamento europeo di istituire nel 2022 “L’anno europeo della gioventù”. Al termine dell’incontro Chiara Gemma ha donato ai ragazzi una felpa con dei disegni bellissimi realizzati da #SonoSalvo, un bambino di 9 anni di Caserta che sui social, e non solo, si presenta così: «Sono un bambino che ama disegnare, sono sportivo, sono spensierato, sono riflessivo, sono autistico, #SonoSalvo». Per quanto riguarda i percorsi, numerosi quelli avviati per il Pcto, tra cui il “Corso sui dispositivi medici su misura”, da poco conclusosi nell’Aula Magna dell’Istituto, nel pieno rispetto della normativa anti-covid, a cura della dott.ssa di Padova Viviana Balista, esperta in normativa europea per la certificazione di dispositivi medici su misura, che ha coinvolto gli studenti delle classi terze e quarte degli indirizzi Odontotecnico e Ottica sull’importanza della documentazione e quello, tuttora in corso, relativo alla valorizzazione del territorio dal titolo “Nuove rotte in 3D”, che vede protagonisti gli studenti della 4AG e 4AT insieme alla collaborazione dei partner della scuola, Jonian Dolphin Conservation, Geo Data Service e Nobilissima Taranto.

«Tra i progetti ambiziosi – conclude il Dirigente Scolastico, Vincenzo Tavella – vi è quello di rendere sempre più protagonisti gli studenti, consentendo loro di diventare testimonial della promozione del benessere della persona, potendo coniugare gli indirizzi di specializzazione in una unica visione olistica del percorso formativo offerto dalla scuola Liside. L’Istituto porterà avanti le sue iniziative formative veicolandole attraverso gli organi di stampa tradizionali ed il sito web di istituto a cui da tempo ha affiancato gli altri canali social (facebook, instagram, youtube), sperimentando anche altre forme di comunicazione con l’attivazione di un account su twitter, utilizzando un nuovo modo per condividere ciò che si realizza a scuola, con una platea sempre più ampia di sostenitori».

Prof. Elio Michelotti
Responsabile della comunicazione dell’IISS Liside Taranto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche