x

24 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 24 Maggio 2022 alle 09:59:00

Cronaca News

Covid, contagi in calo ma ancora vittime: diciotto nuovi decessi

foto di Emergenza Coronavirus
Emergenza Coronavirus

Ancora molte vittime, ma i nuovi positivi al Covid scendono in Puglia, dopo giorni caratterizzati da numeri molto elevati. Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 41.383 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 4.944 casi positivi, così suddivisi: 1.374 in provincia di Bari, 330 nella provincia Bat, 456 in provincia di Brindisi, 852 in provincia di Foggia, 1.278 in provincia di Lecce, 587 in provincia di Taranto, 28 casi di residenti fuori regione, 39 casi di provincia in definizione. Sono stati registrati 18 decessi. I casi attualmente positivi sono 102.430; 747 sono le persone ricoverate in area non critica, 67 sono in terapia intensiva.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 8.149.204 test; 659.726 sono i casi positivi; 549.923 sono i pazienti guariti; 7.373 sono le persone decedute. I casi positivi sono così suddivisi: 223.166 nella provincia di Bari; 66.898 nella provincia Bat; 61.772 nella provincia di Brindisi; 102.913 nella provincia di Foggia; 107.604 nella provincia di Lecce; 90.375 nella provincia di Taranto; 4.822 attribuiti a residenti fuori regione; 2.176 di provincia in definizione.

Continua la campagna vaccinale nella provincia di Taranto: nella giornata di martedì 8 febbraio sono state registrate oltre 2.561 dosi totali di vaccino somministrate, delle quali 189 prime dosi, di cui 55 pediatriche, 986 seconde dosi, di cui 415 pediatriche, e 1.386 richiami. In particolare, 388 dosi presso l’Arsenale della Marina Militare, 325 dosi presso l’hub alla Svam a Taranto, 281 dosi a Ginosa, 320 a Manduria e 160 a Martina Franca. Inoltre, 442 dosi negli ambulatori dei medici di medicina generale e pediatri di libera scelta, 17 dosi a domicilio per pazienti fragili, 620 dosi nelle farmacie abilitate, 8 dosi in altre strutture. Questo il quadro nelle altre Asl pugliesi. A Bari ammontano a 6.687 le somministrazioni delle ultime 24 ore, in gran parte (4.206) terze dosi. Il computo generale della campagna vaccinale sale a 2 milioni e 939.422, con il contributo importante dato dalle farmacie (52.904 somministrazioni) e, soprattutto, dai medici di Medicina generale, i quali sinora hanno inoculato oltre 473mila vaccini, comprese 182mila terze dosi. Proprio i richiami eseguiti, saliti a 764.960, stanno garantendo la migliore protezione possibile alla popolazione over 12. I soggetti che hanno completato il ciclo vaccinale almeno 4 mesi fa e hanno quindi beneficiato del “booster”, tra Bari e provincia sono già l’86,1%, quasi tre punti in più rispetto al dato nazionale (83,4%).

Anche sul versante pediatrico, la campagna viaggia a ritmi elevati. In provincia di Foggia sono state somministrate dall’avvio della campagna vaccinale 1.320.851 dosi. Sono 284.643 le dosi somministrate da Medici di Medicina Generale e Pediatri di libera scelta, 9.045 presso le farmacie convenzionate. Le restanti, presso gli hub e i Punti Vaccinali del territorio. In provincia di Lecce il 55.5% della fascia 5-11 anni ha ricevuto la prima dose di vaccino e il 39.8% ha completato la vaccinazione. A quota 41.414 le vaccinazioni pediatriche effettuate finora. 5010 le vaccinazioni (di cui 242 prime dosi, 1198 seconde dosi e 3570 terze dosi) effettuate nella giornata di ieri tra Punti vaccinali di popolazione, Scuole, Farmacie e Medici di Medicina generale. Nella Asl di Brindisi sono 12.442 le prime dosi somministrate a bambini tra i 5 e gli 11 anni, con una copertura del 54,5 per cento e 8.267 le seconde dosi (36,2 per cento). Le vaccinazioni con la prima dose per la fascia 12-19 sono 26.639 (90,4 per cento la copertura), 24.724 con la seconda (83,9 per cento) e 10.561 con la terza (35,8 per cento). Asl Bat: da lunedì 21 febbraio cambiano gli orari ed i giorni settimanali di apertura dell’hub vaccinale di via Superga a Trani: sarà attivo esclusivamente lunedì mattina dalle ore 9 alle ore 13, mercoledì mattina dalle ore 9 alle ore 13 e giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17:30. I cittadini che hanno già effettuato una prenotazione nelle giornate di chiusura dell’hub da martedì 22 febbraio fino a fine marzo saranno richiamati e ricollocati nelle giornate di apertura oppure, in caso di difficoltà a spostare la data di prenotazione, potranno recarsi liberamente all’hub nelle giornate di apertura indicate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche