x

17 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 17 Maggio 2022 alle 21:48:00

News Politica

Così il centrodestra naufraga anche questa volta

foto di Seggio elettorale (foto d’archivio)
Seggio elettorale (foto d’archivio)

Dopo il flop per il Quirinale, il centrodestra naufraga anche nelle elezioni del sindaco di Taranto. Complimenti a Rinaldo Melucci per la sua certa rielezione facilitata non solo dalla sua “buona stella” ma soprattutto dalla insipienza ed incapacità del campo avverso. Il candidato opposto Walter Musillo pare sia un “clone” del Melucci per comuni interessi imprenditoriali, per percorsi politici e programmi futuri. Perché votare per una fotocopia quando in campo c’è l’originale? Ancora una sconfitta per la Giorgia Meloni, un partito accreditato dai sondaggi al 20% ma che non sa proporre un proprio candidato sindaco. E’ una chiara ammissione che i sondaggi sono un bluff e che nel suo interno non esistono competitori spendibili.

Dopo Rossana Di Bello, la destra ha continuato con una sorta di “cannibalismo” a divorare per non farlo crescere chi potesse riportare nelle pubbliche istituzioni, onestà, trasparenza e competenza. Come faranno a convincere l’elettore di destra a votare per una tale elefantiaca e forzata coalizione … essendo normalmente un cittadino orgoglioso per la sua dignità e diversità (politica) che ripudia i compromessi, le mance e le prebende… penso che andrà al mare ne guadagnerà in salute.

avv. Giovanni De Cataldis
Già consigliere e presidente del Consiglio comunale

1 Commento
  1. Fabio 3 mesi ago
    Reply

    …sante parole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche