x

24 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 24 Maggio 2022 alle 10:58:00

Cronaca News

Abusi sul bus, slitta l’udienza per 8 imputati

Il tribunale di Taranto
Il tribunale di Taranto

Slitta l’inizio dell’udienza preliminare per gli otto autisti accusati di abusi sessuali ai danni di una disabile a bordo dei mezzi dell’Amat. Il primo appuntamento davanti al gup del Tribunale di Taranto è stato rinviato al 13 aprile. Per tutti gli imputati il pm Marzia Castiglia ha chiesto il rinvio a giudizio per violenza sessuale in danno di una ragazza di 20 anni all’epoca dei fatti contestati. Stando a quanto denunciato dalla vittima ai Carabinieri, gli abusi sarebbero avvenuti nelle ore serali, tutti con analoghe modalità, quando il mezzo giungeva a fine corsa e a bordo non c’erano più passeggeri tranne lei.

A quel punto, l’autista di turno (di quelli da lei denunciati) chiudeva le porte e approfittava della sua incapacità di difendersi. Da quanto accertato dai militari nel corso delle indagini, in quelle circostanze anche se avesse urlato a squarciagola nessuno avrebbe potuto sentirla e intervenire in suo aiuto. A convincerla a denunciare le morbose attenzioni subite è stato il fidanzato. Le dichiarazioni della vittima e le intercettazioni hanno consentito di chiudere il cerchio intorno ai presunti responsabili. Le accuse ora passeranno al vaglio del gup che deciderà se mandarli a giudizio accogliendo la richiesta del pm.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche