x

19 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 19 Maggio 2022 alle 09:54:00

Cronaca News

I Lions di Puglia per la cultura cinematografica e per i rifugiati ucraini

foto di I profughi ucraini
I profughi ucraini

Era partita come una manifestazione culturale, sia pure con annessa raccolta fondi per iniziative di solidarietà sociale; poi è intervenuta l’invasione dell’Ucraina, e così la serata del 12 marzo, a Bari, organizzata dal Distretto Lions 108 Ab – Puglia, nel Teatro polifunzionale AncheCinema (alle ore 18), sarà dedicata a raccogliere fondi per i rifugiati ucraini. Dopo un incontro su “Il potere del cinema”, che vedrà relatori d’eccezione come Antonio Monda, scrittore, critico cinematografico e direttore artistico della Festa del Cinema di Roma, collaboratore di Repubblica e Rai e docente di Cinema nella New York University, ed Oscar Iarussi, direttore della Gazzetta del Mezzogiorno, già docente di Storia del cinema americano nell’Università di Bari, già presidente dell’Apulia Film Commission ed a lungo componente della commissione di esperti della Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia, sarà proiettato il film Il sale della terra di Wim Wenders e Juliano Ribeiro Salgado.

Ad introdurre la serata e condurre l’incontro sarà Flavia Pankiewicz, governatore del Distretto Lions 108 Ab – Puglia, giornalista e scrittrice, che ha fondato e diretto per molti anni la rivista internazionale Bridge Puglia Usa. “Il potere del cinema è immenso – rimarca Flavia Pankiewicz – niente come un buon film è in grado di penetrare nell’immaginario collettivo. La conversazione con Antonio Monda verterà sulle infinite possibilità del cinema di sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche sociali e problemi umanitari, tema assolutamente di punta per noi Lions che ci occupiamo di servizio umanitario e di servizi di utilità sociale attraverso una rete di 1.400.000 soci diffusi in oltre 200 paesi e aree geografiche del mondo. In Puglia abbiamo oltre 2.500 soci”. “La scelta del film – aggiunge il governatore dei Lions pugliesi – non è casuale. Il sale della terra di Wenders è un film documentario di grande impatto emozionale che racconta la vita di Sebastiao Salgado, per molti il più grande fotografo del mondo, attraverso le sue potenti immagini che descrivono guerre, sofferenza, situazioni estreme, problemi ambientali ma anche la bellezza della natura e la possibilità di rinascita. Un’indimenticabile carrellata sui drammi e le speranze del pianeta che lascia nello spettatore un segno indelebile”. Nella serata saranno raccolti fondi (offerta libera) che saranno devoluti per i profughi dall’Ucraina al fondo Refugees and Displaced Persons della Lcif, Lions Clubs International Foundation. Per info: AncheCinema – Andrea Costantino + 39 329 6112291. Si accede solo col green pass rafforzato ed è obbligatorio indossare la mascherina FFP2.

Giuseppe Mazzarino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche