x

19 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 19 Maggio 2022 alle 06:18:58

News Provincia di Taranto

A Castellaneta buoni spesa per le famiglie in difficoltà

foto di A Castellaneta buoni spesa per le famiglie in difficoltà
A Castellaneta buoni spesa per le famiglie in difficoltà

CASTELLANETA – Nuovo bando per la fornitura di buoni spesa o, in alternativa, sostegno economico per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche. A renderlo noto è il Comune di Castellaneta attraverso un Avviso Pubblico, rivolto in particolare ai nuclei familiari con reddito Isee inferiore a 6.500 euro. Si tratta del secondo intervento, dopo quello di dicembre 2021, a sostegno delle fasce della popolazione in difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19, grazie a un tesoretto che l’Amministrazione Gugliotti ha recuperato per questa iniziativa. Sulla scorta delle precedenti esperienze, è stato ottimizzato il valore dei buoni spesa, che diventa di 100 euro per ogni componente del nucleo familiare, sino a un massimo di 300 euro. Il nuovo valore dei buoni, in linea con quello dei comuni limitrofi, permette di dare un sostegno ad una più larga platea di beneficiari.

Possono presentare domanda tutti i cittadini residenti nel Comune di Castellaneta, in possesso dei seguenti requisiti: residenti nel Comune di Castellaneta in possesso di Cittadinanza italiana oppure Cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea oppure Cittadinanza di uno Stato non appartenente all’Unione Europea purché titolari di permesso di soggiorno o di carta di soggiorno almeno biennale. Nuclei familiari indigenti o in situazione di grave disagio socio-economico, aventi Reddito Isee pari o inferiore a 6.500 euro (come da certificazione Isee in corso di validità da allegare alla domanda). Per ogni nucleo familiare può essere concesso non più di un contributo. L’eventuale differenza tra il valore del buono e il costo totale della spesa, ovvero del contributo e il canone di locazione o l’utenza domestica, se superiore, rimane a carico della famiglia. Il buono spesa è commisurato al numero di componenti del nucleo familiare e determinato nella misura di 100 euro per ogni componente fino a un massimo di 300 euro. I contributi economici, una tantum, per le spese sostenute nell’anno 2021/2022 per il pagamento delle utenze domestiche (luce, acqua, gas) sarà riconosciuto nella misura massima di 100 euro per ogni componente fino a un massimo di 300 euro.

Nel caso di canone di locazione o utenze domestiche di valore inferiore al contributo previsto, sarà riconosciuto un contributo economico sino alla concorrenza del canone o dell’utenza da pagare. C’è tempo sino alle ore 12 di mercoledì 20 aprile per presentare domanda all’Ufficio Protocollo oppure tramite Pec a comunecastellanetaprotocollo@postecert.it. La modulistica è disponibile online sul portale istituzionale www.comune.castellaneta.ta.it. Le domande presentate saranno istruite e valutate dal Settore Servizi Sociali del Comune. I sussidi saranno assegnati alle famiglie in possesso degli idonei requisiti, sino a concorrenza delle risorse disponibili. Nella valutazione delle domande si darà priorità a coloro che non hanno già percepito il contributo a seguito del precedente avviso (dicembre 2021). “Sebbene abbiamo superato la fase più critica, non possiamo abbassare la guardia sulla pandemia – commenta il sindaco Giovanni Gugliotti – i cui effetti sanitari ed economici sono purtroppo ancora in corso. Ecco perchè l’Amministrazione comunale ha messo in campo questa ulteriore iniziativa, con l’obiettivo di continuare a restare al fianco delle famiglie in difficoltà, come abbiamo sempre fatto in questi anni, per sostenerle sia dal punto di vista alimentare che nel pagamento delle utenze e dei fitti, come comunità unita e solidale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche