x

19 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 19 Maggio 2022 alle 06:18:58

Cronaca News

Il tarantino Giudetti alla conferenza di geofisica tedesca

foto di Geoffrey Giudetti
Geoffrey Giudetti

Anche un tarantino è stato tra i protagonisti dell’ottantaduesima edizione della conferenza annuale della Società geofisica tedesca, organizzata nei giorni dal gruppo di Geofisica dell’Università Ludwig Maximilians di Monaco di Baviera. La manifestazione si è tenuta in modalità virtuale, a causa della pandemia Covid ancora in corso. Geoffrey Giudetti, responsabile Geothermal resource evaluation del Centro di eccellenza Enel green power, ha evidenziato come la gestione e la coltivazione dei campi geotermici passino attraverso l’applicazione di tecnologie geofisiche molto innovative quali l’indagine sismica profonda, utilizzata fin dagli anni ’70, il monitoraggio microsismico, con una rete sviluppata e gestita in-house 24/7, le analisi specifiche nei pozzi produttivi, fino alla partecipazione a progetti europei quali il Descramble, di cui hanno fatto parte anche diversi centri di ricerca tedeschi.

Il tarantino Giudetti – nipote di Angelo Giudetti, vicesindaco della città a metà degli anni ‘80 – ha parlato nell’ambito dell’invito, rivolto ad Enel, a tenere una sessione plenaria nell’ambito della tematica riguardante la geotermia e le sue applicazioni geofisiche. L’incontro organizzato dal gruppo di Geofisica dell’Università Ludwig Maximilians rappresenta uno dei più importanti convegni di geoscienze in Germania, e coinvolge tutti i settori dove metodologie e dati geofisici vengono utilizzati in diversi campi di applicazione: dai cambiamenti climatici alla fisica della Terra solida, dai disastri naturali alla ricerca di base fino alle energie rinnovabili e riunisce giovani , scienziati di metà carriera e senior, nonché parti interessate delle autorità, dell’industria e delle discipline afferenti. «L’invito a presentare le proprie esperienze in questo evento rappresenta il riconoscimento delle capacità dell’azienda di rimanere ai vertici dell’eccellenza coniugando esigenze industriali, ricerca applicativa, sostenibilità ambientale e partnership a livello europeo», è stato dichiato da Enel green power in occasione della prestigiosa partecipazione all’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche