x

17 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 17 Maggio 2022 alle 21:48:00

Il carcere di Taranto
Il carcere di Taranto

Un detenuto originario di Bari ha sferrato un pugno in pieno volto a un sovrintendente di Polizia Penitenziaria che aveva respinto, per disposizioni interne, la sua richiesta di recarsi al reparto osservazione dove è ristretto il fratello. Teatro dell’episodio, reso noto dai sindacati Osapp, Uil, Sinappe e Uspp, il carcere di Taranto. I sindacati in una nota spiegano che l’episodio si è verificato al terzo piano dei reparti detentivi e che «solo l’intervento di altri colleghi ha evitato maggiori conseguenze». L’agente, accompagnato in ospedale, ha riportato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. Gli stessi sindacati sottolineano le gravi criticità che si vivono nel penitenziario tarantino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche